CRISI DI GOVERNO: CONTE DA MATTARELLA/ LA LEGA: NESSUNA RICHIESTA DI POLTRONE, NESSUN RIMPASTO

CRISI DI GOVERNO: CONTE DA MATTARELLA/ LA LEGA: NESSUNA RICHIESTA DI POLTRONE, NESSUN RIMPASTO

ROMA\ aise\ - All’indomani del voto sulla tav che ha spaccato la maggioranza che sostiene il suo Governo il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è salito oggi al Quirinale per un incontro con il Presidente Sergio Mattarella.
Tante le ipotesi che si sono rincorse fino al primo pomeriggio, circa un probabile rimpasto di Governo, fino a quando la Lega di Matteo Salvini ha pubblicato una nota in cui precisa: “mai chiesto né chiederemo poltrone, lontani da qualsiasi ipotesi di rimpasto di governo. C’è la consapevolezza e la presa d’atto che, dopo le tante cose buone fatte, da troppo tempo su temi fondamentali per il Paese come grandi opere, infrastrutture e sviluppo economico, shock fiscale, applicazione delle autonomie, energia, riforma della giustizia e rapporto con l’Europa tra Lega e 5stelle ci sono visioni differenti. Il voto di ieri sulla TAV ne è solo l’ultima, evidente, irrimediabile certificazione”.
L’Italia, prosegue la nota, “ha bisogno di certezze e di scelte coraggiose e condivise, inutile andare avanti fra no, rinvii, blocchi e litigi quotidiani. Ogni giorno che passa è un giorno perso, per noi l’unica alternativa a questo governo è ridare la parola agli Italiani con nuove elezioni”.
Dunque nessun dubbio sulla via voluta dal Ministro dell’Interno: tornare al voto. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi