A MONTREAL LA GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA ALL'INSEGNA DI LEONARDO DA VINCI (1519-2019)

A MONTREAL LA GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA ALL

MONTREAL\ aise\ - L’Istituto Italiano di Cultura di Montreal, in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Montréal, l’Ambasciata d’Italia in Canada e la Comunità Scientifica Italiana in Canada (CSIC) – sezione Québec – organizza oggi, 15 aprile, in Istituto, a partire dalle 17.30, un convegno per celebrare la Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo.
Promossa dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con il Ministero della Salute, la Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo promuove ogni anno, nella ricorrenza del 15 aprile, data di nascita di Leonardo da Vinci, il valore della ricerca italiana svolta in Italia e all’estero. Quest’anno la Giornata della Ricerca Italiana celebra anche il V Centenario (1519-2019) della morte di Leonardo da Vinci.
Dopo il saluto del Console Generale d’Italia a Montréal, Silvia Costantini, e l’introduzione ai lavori del convegno di Francesco D’Arelli, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Montréal, il Prof. Stefano Stifani (McGill University), Presidente della Comunità Scientifica Italiana in Canada (sezione Québec), e la Prof.ssa Gabriella Gobbi (McGill University), Segretaria Generale della stessa Comunità, presentano i temi dei contributi dei relatori invitati.
Ben otto sono i relatori che partecipano ai lavori del convegno, provenienti da diversi ambiti delle scienze umane e sperimentali, tutti però espressione della ricca comunità di Italiani attiva nelle università della provincia del Québec. In particolare, partecipano: Eugenio Bolongaro, Direttore del Department of Languages, Literatures and Cultures di McGill University, “Lo sviluppo dell’Italianistica a McGill University”; Andrea Falcon, Department of Philosophy, Concordia University, “Aristotele e l’aristotelismo: il caso di Dante”; Marcello Vitali-Rosati, Département des littératures de langue française, Université de Montréal, “Umanità, umanesimo e cultura digitale”; Clara Santato, Département de génie physique, Polytechnique Montréal, “Il futuro verde dell’elettronica”; Chiara Gamberi, Biology Department, Concordia University, “Progressi in genetica e farmacologia della malattia policistica renale”; Daria Boffito, Département de génie chimique, Polytechnique Montréal, “Comunicazione tra scienziati nell’era delle false notizie”; Andrea Paolella, Center of Excellence in Electric Transport and Energy Storage of Hydro-Quebec, Varennes, “Nuovo elettrolito solido per la conservazione dell’energia sicura”; Roberta La Piana, Department of Neuroradiology and Laboratory of Neurogenetics of Motion, Montreal Neurological Institute, McGill University, “Malattie ereditarie della materia bianca nei pazienti adulti”. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi