“DAVANTI A QUEL MURO”: ALL'IIC DI AMBURGO LA STORIA PER RAGAZZI DI BEATRICE MASELLA E CLAUDIA CONTI

“DAVANTI A QUEL MURO”: ALL

AMBURGO\ aise\ - Lunedì prossimo, 23 novembre, alle ore 19:00, si potrà partecipare ad un incontro digitale organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo con le autrici del libro “Davanti a quel muro” (2020), Beatrice Masella e Claudia Conti, edito da Bacchilega Editore.
L’incontro avverrà sulla piattaforma Zoom il cui link di accesso verrà presto reso noto sulla pagina web dell’Istituto stesso.
L’evento, organizzato nell'ambito della XX Settimana della Lingua Italiana nel Mondo dall’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo in collaborazione con l’Università di Rostock, si terrà in italiano con traduzione in consecutiva a cura di Gabriele Lenzi, lettore ministeriale presso l’Università di Rostock, dove insegna lingua e letteratura italiana, che modererà anche l’incontro.
“Davanti a quel muro” è una storia per ragazzi e narra di Ernesto, 15 anni, che sta vivendo un momento critico della propria crescita che lo disorienta: sente di star cambiando ma non capisce dove e come. Ha solo una vaga percezione di un senso di noia, insoddisfazione, bisogno di solitudine e nello stesso di compagnia confortante. Per fortuna c’è Ginevra, Ginni, una sua compagna di classe molto speciale. Ginevra, che porta i capelli azzurri (il colore predominante delle splendide illustrazioni del libro ad opera di Claudia Conti), è l’unica che riesce a rasserenarlo, a definire i contorni della sua personalità in via di sviluppo e a far entrare aria e luce in quella sua anima buia e chiusa. Tra i due c’è un’amicizia trasparente, istintiva, aperta e serena. Ginevra è l’interlocutrice perfetta per estrinsecare il subbuglio che Ernesto sta vivendo dentro di sè, cominciato tutto un giorno in cui anziché andare a scuola si reca alla stazione di Bologna, vicina alla sua scuola. Qui nella sala d'attesa incontra uno strano ragazzo che legge il fumetto Ken Parker e che dice di provenire direttamente dagli anni '80. Questo incontro, sconvolgente per Ernesto, mette in moto tutta una serie di riflessioni e di cambiamenti: cosa è successo il 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna? Perché quello strano ragazzo afferma di venire dagli anni Ottanta? Quanto è importante la memoria e la storia?
"Davanti a quel muro" si rivolge ai ragazzi e alle ragazze e verte sul tema della memoria della strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna, di cui quest’anno ricorre il quarantesimo anniversario. La pubblicazione del libro è avvenuta in collaborazione con l’Associazione tra i Familiari delle Vittime della Strage di Bologna, fondata in seguito e per non dimenticare l’esplosione della bomba alla stazione di Bologna il 2 Agosto 1980, il cui vicepresidente Paolo Lambertini ha firmato la postfazione.
Il romanzo è classificato come un romanzo di formazione, poiché vuole essere un incontro reale e metaforico fra i giovani e i loro genitori, fra i giovani e la storia, fra i giovani e Bologna, incontro fra i giovani di oggi e i giovani che hanno vissuto il 2 agosto 1980 e, in particolare, incontro di ogni giovane con se stesso., che attraverso un proprio percorso acquisisce coscienza di sè attraverso la comprensione delle trasformazioni vissute in adolescenza.
Maria Beatrice Masella, nata a Taranto, vive e lavora a Bologna come insegnante e pedagogista. Ha pubblicato numerosi libri di narrativa per ragazzi e ragazze e per l’infanzia, oltre ad alcuni romanzi di formazione e per adulti con diverse case editrici. Alcuni suoi titoli: la trilogia di Hanna & Fou; Respiro (Sinnos); A spasso con Nina; Viola, la gallina e il soldato (Edizioni Corsare); Cuscus Skate (Pulce); La mia scuola è un grande fiume; Il grande noce racconta: sette storie per sette sere; Davanti a quel muro (Bacchilega Junior); IO SONO IO (Leone verde piccoli). Compagni di futuro; Lune nuove (Giraldi); Mare di argilla (Edigrafema). La Memoria è un tema ricorrente e importante nella sua scrittura.
Claudia Conti vive e lavora a Imola. Dopo il diploma accademico di I° livello in Fumetto e Illustrazione conseguito all’Accademia di Belle Arti di Bologna, si è specializzata all’ISIA (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) di Urbino in Grafica delle immagini - indirizzo Illustrazione. Collabora con alcune biblioteche comunali dove lavora e propone laboratori creativi per bambini, continuando ad occuparsi di illustrazione, grafica e fumetto, la sua grande passione. Nel 2018 ha realizzato un fumetto incentrato sull’album “All hell breaks loose” del gruppo musicale Dinosaurs and I. "Davanti a quel muro" è il suo libro illustrato di esordio.
Per poter consentire una più ampia partecipazione degli studenti universitari di Rostock, gli eventi relativi alla programmazione della XX Settimana della Lingua sono stati previsti nel mese di novembre, mese di inizio del semestre universitario a Rostock. (aise)


Newsletter
Archivi