"ELEMENTI DELL’ECONOMIA CIRCOLARE": SI APRE ALL’IIC DI LONDRA LA SERIE DI INCONTRI "SCIENCE FOR SOCIETY"

"ELEMENTI DELL’ECONOMIA CIRCOLARE": SI APRE ALL’IIC DI LONDRA LA SERIE DI INCONTRI "SCIENCE FOR SOCIETY"

LONDRA\ aise\ - "Elementi dell’Economia Circolare" è il titolo dell’evento che, organizzato dall'Ufficio Scientifico dell'Ambasciata d'Italia nel Regno Unito, in collaborazione con AISUK, si terrà mercoledì 30 ottobre a Londra.
L’incontro, che sarà ospitato dall’Istituto Italiano di Cultura a partire dalle ore 18.00, è il primo della serie "Science for Society", promosso in occasione dell'Anno Internazionale dell'UNESCO dedicato alla Tavola periodica degli elementi chimici.
La European Chemical Society (EuChemS) ha prodotto una nuova tavola periodica come contributo alle celebrazioni proclamate dall'UNESCO. Essa evidenzia la quantità di ciascun elemento nella crosta e nell'atmosfera terrestri e la vulnerabilità alla dispersione nei prossimi anni.
Nel corso dell’incontro si discuterà di ciò che occorre fare per preservare e sostentare i 90 elementi della tavola, che rappresentano la condizione costitutiva del nostro mondo bello e diversificato.
Interverranno in qualità di relatori Nicola Armaroli e David Cole-Hamilton.
Nicola Armaroli è direttore della ricerca presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). La sua attività scientifica si concentra sulla fotochimica e la fotofisica di nuovi materiali sviluppare tecnologie di illuminazione e conversione dell'energia solare. Ha pubblicato oltre 220 articoli scientifici e 7 libri ed è consulente di istituzioni internazionali nel settore dell'energia, delle tecnologie e delle risorse naturali. Ha ricevuto numerosi premi, tra cui la medaglia d'oro Enzo Tiezzi della Società chimica italiana, ed è un membro eletto del Comitato esecutivo della European Chemical Society.
David Cole-Hamilton è professore emerito di chimica all'Università di St. Andrews, dove ha lavorato per 30 anni alla ricerca sulle applicazioni della chimica organometallica nella catalisi e nella scienza dei materiali prima di ritirarsi nel 2014. Ha vinto numerosi premi tra cui il premio Alwin Mittasch della German Catalysis Society (2017) e cinque premi per l'insegnamento. Attualmente è vicepresidente della European Chemical Society (EuChemS), di cui è stato in precedenza presidente. Ha presieduto il gruppo di attività che ha sviluppato la nuova tavola periodica di EuChemS. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi