"ENRICO FERMI REMEMBERED: THE SCIENTIST AND HIS LEGACY": A LONDRA L’OMAGGIO AL PREMIO NOBEL ITALIANO

"ENRICO FERMI REMEMBERED: THE SCIENTIST AND HIS LEGACY": A LONDRA L’OMAGGIO AL PREMIO NOBEL ITALIANO

LONDRA\ aise\ - Un evento per celebrare la vita e il lavoro di Enrico Fermi, Premio Nobel nel 1938, e la sua influenza sulla scienza nel Regno Unito, in occasione della recente inaugurazione della sede istituzionale del Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche Enrico Fermi di Roma. È quello che si terrà domani, venerdì 8 febbraio, dalle ore 18.30 alle 20.00, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Londra per iniziativa dell’AISUK, l’Associazione Italiana Scienziati nel Regno Unito.
"Enrico Fermi remembered: the scientist and his legacy" il titolo dell’incontro che sarà ad ingresso libero.
Introdotti e moderati da Paolo G. Radaelli dell’Università di Oxford, Dipartimento di Fisica, interverranno in qualità di relatori Luisa Cifarelli, Frank Close e Simone Turchetti che parleranno della relazione tra il grande fisico italiano e l’energia nucleare, nonché del tempo che Fermi trascorse a Los Alamos e Roma, dove lavorò.
Luisa Cifarelli è la presidente della Società Italiana di Fisica (SIF) e presidente del Centro Fermi di Roma. Con lei, come detto, anche Frank Close, professore emerito di Fisica alla University of Oxford e membro dell’Exeter College, sempre a Oxford, e Simone Turchetti, lettore del Centre for the History of Science, Technology and Medicine, University of Manchester. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi