GIORNATA DEL CONTEMPORANEO: FABIO CAVALLUCCI A SEOUL CON L’IIC

GIORNATA DEL CONTEMPORANEO: FABIO CAVALLUCCI A SEOUL CON L’IIC

SEOUL\ aise\ - L’Istituto Italiano di Cultura di Seoul aderisce quest’anno alla Giornata del Contemporaneo, manifestazione che ogni anno in ottobre AMACI, l’Associazione dei Musei di Arte Contemporanea Italiani, organizza allo scopo di diffondere la conoscenza dell’arte contemporanea italiana.
In collaborazione con il Seoul Museum of Arts, l’Istituto organizza il 14 ottobre alle ore 15.00 una conferenza di Fabio Cavallucci dal titolo "Italian Contemporary Art: from Arte povera to today".
Fabio Cavallucci, esperto di arte contemporanea e curatore di mostre, è stato direttore della Galleria Civica d’Arte Contemporanea in Trento, del Centro per l’arte contemporanea Ujazdowski Castle di Varsavia in Polonia e del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato; è stato inoltre fondatore del premio Internazionale per la performance, coordinatore di Manifesta 7 e direttore artistico della XIV Biennale Internazionale di Scultura di Carrara. Attualmente è capo curatore della Biennale di Architettura e Urbanistica di Shenzen e Hong Kong.
Fabio Cavallucci si soffermerà su alcuni dei principali movimenti che hanno attraversato l’Italia tra la fine degli anni ’60 fino ai giorni nostri, illustrando opere di artisti molto famosi come Michelangelo Pistoletto, Alighiero Boetti, Mario Merz, Francesco Clemente, Maurizio Cattelan e altri. Cercherà di mettere in evidenza le specificità dell’arte italiana e i dettagli comuni agli artisti collegati alle correnti internazionali.
Il giorno seguente, martedì 15 ottobre, Cavallucci terrà anche una lezione presso l’Auditorium della Seoul National University, rivolto agli studenti del corso di Art Management del College of Fine Arts della stessa università. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi