“Il Design. Un viaggio tra Italia e Spagna” a Madrid

MADRID\ aise\ - “Il Design. Un viaggio tra Italia e Spagna” è la mostra che, organizzata dall’Ambasciata d’Italia a Madrid, si terrà tra il 21 e il 30 giugno nelle sale dell'Istituto Italiano di Cultura.
L’esposizione, nell'ambito dell'iniziativa ITmakES (Italy and Spain macinò together), si svolge a conclusione della II edizione del concorso sul design promosso dall’Ambasciata italiana in collaborazione con Interni Magazine, il Colegio Oficial de Arquitectos di Madrid (COAM), l’Associazione Designer di Madrid (DIMAD) e l’Associazione del Design Industriale e Promozione delle Arti e del Design di Barcellona (ADI-FAD).
Il 23 giugno alle 18:00 verrà annunciato il tema della III edizione del concorso. Seguirà un dibattito sul tema della sostenibilità, dell’economia circolare e del design presso il teatro dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid.
La mostra si potrà visitare tutti i giorni, dal lunedì al sabato (domenica esclusa) dalle 12.00 alle 20.00 (ultimo ingresso: 19.30). L’accesso alla mostra sarà libero e gratuito, nei limiti della capienza consentita e nel rispetto delle prescrizioni sanitarie promulgate dalle autorità nazionali e locali.
L’iniziativa “ITmakES” (Italy and Spain making together) è un insieme di progetti ideati e promossi dall’Ambasciata d’Italia a Madrid dal 2017 per sviluppare nuovi canali di dialogo tra l’Italia e la Spagna nei settori in cui la relazione bilaterale a livello di società civile è più viva e dinamica, come quello dell’arte, del design e della cultura enogastronomica.
Partendo dal concetto di “Made in Italy” come modo di produrre che coniuga bellezza, funzionalità, “saper fare” e tradizione con le nuove tecnologie e con i valori di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale, attraverso “ITmakES” sono state avviate una serie di iniziative che hanno coinvolto distinte articolazioni della società civile spagnola allo scopo di condividere e diffondere reciprocamente buone prassi, potenziando al tempo stesso lo sviluppo dei rapporti economici e culturali tra i due Paesi.
Nello specifico ambito del design, l’Ambasciata d’Italia a Madrid, in collaborazione con tutte le istituzioni italiane del Sistema Italia in Spagna, ha puntato, attraverso “ITmakES”, a rafforzare le contaminazioni spontanee che si sono generate nel corso degli anni tra designer e creativi italiani e spagnoli. Alla seconda edizione del concorso “Il design. Un viaggio tra Italia e Spagna”, focalizzata sul tema “L’oggetto identitario”, hanno partecipato giovani studenti delle principali scuole di design spagnole e altrettanti professionisti.
Una giuria, presieduta dall’allora Ambasciatore in Spagna, Stefano Sannino (prima dell’assunzione in Sede dell’Ambasciatore Riccardo Guariglia), ha selezionato 7 vincitori i cui progetti sono stati in seguito trasformati in altrettanti prototipi da 7 imprese italiane attive nel settore del design industriale.
La giuria era composta, per parte italiana, dal Direttore di INTERNI Magazine, Gilda Bojardi, dal Professore Ordinario di Disegno Industriale presso il Politecnico di Milano, Francesco Zurlo, dal Presidente dell’Associazione per il Disegno Industriale (ADI), Luciano Galimberti, e, per parte spagnola, dall’allora Decana del COAM, Belén Hermida, dal Presidente di ADI-FAD, Salvi Plaja, e dal designer Mariano Martín in rappresentanza di DIMAD.
I lavori esposti in questa collezione sono nati con l’obiettivo di ricercare, attraverso la realizzazione di oggetti concreti, immagini che riflettano segmenti della nostra società e che si proiettino al tempo stesso nel futuro. Oggetti identitari, per l’appunto, in cui l’individuo possa riconoscersi. Le opere sono state inoltre presentate in un breve cortometraggio, realizzato da INTERNI Magazine con la collaborazione del Poli.Design di Milano, in cui i giovani designer autori dei progetti vincitori e le imprese italiane che hanno sviluppato i relativi prototipi spiegano direttamente le idee ispiratrici e le potenzialità future degli stessi. (aise)