“ITALIANI DI CHIESE E PROCESSIONI A MONTRÉAL”: IL NUOVO PROGETTO DELL’IIC

“ITALIANI DI CHIESE E PROCESSIONI A MONTRÉAL”: IL NUOVO PROGETTO DELL’IIC

MONTREAL\ aise\ - L’Istituto Italiano di Cultura di Montréal, nell’ambito della XXVII edizione della Settimana Italiana di Montréal, evento programmato e organizzato dal 7 al 23 agosto dal Congresso Nazionale degli Italo-canadesi, presenterà in anteprima il progetto editoriale intitolato “Italiani di chiese e processioni a Montréal”, ideato dall’Istituto Italiano di Cultura e realizzato con la collaborazione della Chiesa Cattolica Madre dei Cristiani, guidata da Padre Giuseppe Fugolo della Congregazione dei Missionari di S. Carlo Borromeo o Scalabriniani.
Il libro fotografico, corredato di testi di Claudio Antonelli, Francesco D’Arelli – direttore dell’IIC - Guglielmo D’Onofrio, Giuseppe Fugolo, Valentina Gaddi, Gabriele Giannini, Andrea Paolella (autore anche delle foto), Massimo Rossi, Filippo Salvatore e Matteo Soranzo, sarà dato alle stampe da Guernica Editions.
Il volume sarà presentato martedì prossimo, 11 agosto, alle 17.30 sulla piattaforma zoom. Interverranno Connie Guzzo McParland, Presidente della Guernica Editions, C. Antonelli, scrittore e giornalista, F. D’Arelli, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, e A. Paolella, scienziato e fotografo.
Il progetto
La presenza italiana a Montréal è numerosa e vanta un’antichità di oltre un secolo. Si contano alcune centinaia di migliaia di Italiani e almeno dieci chiese, dove tuttora i parroci officiano spesso la messa in italiano.
Le chiese furono edificate con la fatica degli emigranti a cavallo tra gli anni Venti e Settanta del secolo scorso e recano nomi nostrani, quali la Consolata, la Madonna del Divino Amore, la Madonna della Difesa, Madonna di Pompei, San Giovanni Bosco. Le chiese sono arricchite di statue, ex voto e opere d’arte fatte giungere dall’Italia.
“Italiani di chiese e di processioni a Montréal” è un progetto fotografico voluto innanzitutto per testimoniare alcuni momenti quotidiani della vita religiosa della comunità italiana a Montréal, una comunità che si ritrova la domenica, che sfila in processione per le strade della città, che abbellisce le chiese di opere italiane: in definitiva, un mondo sempre più flebile e che, fermo nel tempo, esprime una delle facce inconfondibili dell’Italia nel mondo. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi