La letteratura italiana protagonista all’IIC di Monaco di Baviera con Claudio Magris e Paolo Di Paolo

MONACO\ aise\ - Doppio appuntamento con la letteratura italiana a Monaco di Baviera in questo finire di maggio. Due infatti saranno gli scrittori ospiti dell’Istituto Italiano di Cultura: Claudio Magris il 24 maggio e Paolo Di Paolo il 30.
Magris presenterà a Monaco di Baviera il suo “Tempo curvo a Krems“, nel corso di un incontro che avrà luogo a partire dalle ore 19 di martedì, 24 maggio, nella sede dell’IIC, con la moderazione di Piero Salabè.
Nella raccolta di racconti “Tempo curvo a Krems” tutti i protagonisti hanno a che fare con un tempo che sembra scorrere senza inizio e senza fine. Il ricco e vecchio industriale che mette in scena un finto ritiro dalla vita; il viaggiatore che scopre l'atemporalità della vita e dell'amore nella sonnolenta città danubiana di Krems, toccata da una coincidenza apparentemente insignificante; l’insegnante di musica che rivede il suo allievo dopo molti anni in un incontro di ambigua crudeltà. Ironici e spietati, malinconici e sobri, i personaggi di Magris lasciano sfumare le loro vite.
Il lettore Piero Salabè parlerà con Claudio Madris del suo ultimo libro, in particolare affrontando il tema dell’invecchiare, con un omaggio alla città natale dell’autore, Trieste.
L’evento si svolgerà in lingua italiana e tedesca e sarà ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria tramite il sito web dell’Istituto.
Sarà invece il Bildungszentrum di Monaco a ospitare l’incontro con l'autore Paolo Di Paolo, che presenterà al pubblico tedesco il suo libro “Fast nur eine Liebesgeschichte. Una storia quasi solo d’amore“ in dialogo con la traduttrice Christiane Burkhardt. L’evento avrà luogo alle ore 20 di lunedì 30 maggio e sarà moderato da Antonio Pellegrino.
Roma in ottobre. Due giovani, Teresa e Nino, si incontrano davanti a un teatro. I loro atteggiamenti nei confronti della vita non potrebbero essere più diversi, eppure hanno il coraggio di far intersecare le loro esistenze.
L’incontro, organizzato dall’IIC in collaborazione con la casa editrice nonsolo Verlag, si svolge nell’ambito della campagna #zweiterfrühling des Netzwerkes der Literaturhäuser e.V., sostenuto da Neustart Kultur degli incaricati del governo federale per la cultura e i media attraverso Deutsche Literaturfonds. L’ingresso sarà a pagamento con prenotazione a questo link. (aise)