“La morte come luce”: l’omaggio dell’IIC di Parigi a Giorgio Manganelli

PARIGI\ aise\ - Giorgio Manganelli (1922-1990) è stato uno dei maggiori scrittori italiani del XX secolo. In occasione del centenario della nascita, i Cahiers de l'Hôtel de Galliffet gli rendono omaggio pubblicando la raccolta “La morte come luce”.
Riuniti per la prima volta in un volume, questi scritti sulle arti visive testimoniano la sua straordinaria competenza di specialista, in particolare della produzione italiana dei secoli XVI, XVII e XVIII.
Il volume sarà presentato mercoledì, 22 giugno, alle ore 18.30, presso l'Hôtel de Galliffet, sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi. All'incontro parteciperanno Francesca Cappelletti, storica dell'arte e direttrice della Galleria Borghese di Roma, Andrea Cortellessa, responsabile del progetto di questa edizione, Vincent d'Orlando, italianista e traduttore, e Lietta Manganelli, figlia dell'autore e presidente del Comitato del Centenario. Il dibattito sarà moderato da Paolo Grossi dei Cahiers de l'Hôtel de Galliffet. (aise)