LEZIONI DI MUSICA ITALIANA AL JLOF - JERUSALEM LYRIC OPERA FESTIVAL 2020

LEZIONI DI MUSICA ITALIANA AL JLOF - JERUSALEM LYRIC OPERA FESTIVAL 2020

GERUSALEMME\ aise\ - Apre a Gerusalemme l’Edizione 2020 di Jerusalem Lyric Opera Festival, con l’obiettivo di incoraggiare lo scambio culturale, promuovendo la musica ed in particolare l’opera quale linguaggio universale. Il programma di JIOF comprende un concorso, masterclass aperte al pubblico e concerti, oltre all’esecuzione integrale di Madama Butterfly di Puccini e di Cenerentola di Rossini.
Ne dà notizia l’Istituto Italiano di Cultura a Tel Aviv, spiegando che gli artisti italiani che parteciperanno a JLOF, quest’anno ovviamente solo in diretta online, sono il mezzosoprano Vitalba Mosca, Coordinatrice del Dipartimento di Canto e Teatro Musicale, Conservatorio di Milano e il Maestro Felice Venanzoni, Soloists’ Coach e direttore d’orchestra, Opera di Francoforte. I due artisti e docenti italiani, oltre alla conduzione delle masterclass per giovani cantanti, offriranno due interessanti lezioni di musica italiana, accompagnate da dimostrazioni musicali. Entrambe le lezioni hanno già raggiunto il numero massimo di partecipanti.
La prima di terrà il 6 agosto alle 19:30: il Maestro Felice Venanzoni parlerà de “L’opera italiana dell’Ottocento: da Bel Canto a Verismo”.
Felice Venanzoni ha studiato pianoforte al conservatorio di Pesaro e ha iniziato la carriera di coach musicale nel 1994, al Macerata Opera Festival. Ha accompagnato corsi di perfezionamento per Leyla Gencer, Renata Scotto, Rockwell Blake ed Edoardo Müller. Come direttore d’orchestra, ha riscosso successi a Francoforte con l’Orlando furioso di Vivaldi (2010 e 2013) e Teseo di Händel (2012). A Dresda ha aperto la stagione 2013 al Semperoper dirigendo King Arthur di Purcell e nel 2015 ha diretto la prima mondiale di Mise an abyme di Lucia Ronchetti, basata su testi di Metastasio. Ha partecipato al Festival barocco "Winter in Schwetzingen" e al Festspiel di Salisburgo. Durante la stagione 2017/2018 è stato clavicembalista ospite all’Opera di Stato di Berlino, dove ha collaborato con l'Accademia di musica antica di Berlino, sotto la direzione di Diego Fasolis. Dal 2009 Venanzoni ricopre il ruolo di docente di tecnica del recitativo presso l'Università di musica e arti dello spettacolo di Francoforte. Come coach per giovani cantanti, collabora regolarmente con studi d'opera e festival. Ha diretto Master Class e progetti per l'Opera Studio di Strasburgo e collaborato come docente per il Mediterranean Opera Studio in Sicilia. Attualmente è responsabile della formazione artistica dell'Opera Studio, Opera di Francoforte.
La seconda lezione, invece, è in programma il 9 agosto alle 19:30 e sarà tenuta da Vitalba Mosca che parlerà de “L’evoluzione della tecnica vocale nella musica italiana, dal Settecento ai giorni nostri”.
Vitalba Mosca, mezzosoprano, è diplomata in pianoforte e in canto, presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Ha frequentato il Centro di Avviamento al Teatro Lirico presso il Teatro Massimo di Palermo, dove ha debuttato, e il Corso di Perfezionamento Artisti Lirici del Teatro alla Scala di Milano. Nel 1988 è stata finalista al Pavarotti Opera Competition di Philadelphia. Ha cantato in molti teatri italiani quali il San Carlo di Napoli, il Teatro dell’Opera di Roma, Teatro alla Scala di Milano. Ha interpretato il ruolo di Azucena nel Trovatore di G. Verdi a Dresda per l’inaugurazione della stagione della Dresder Philarmonie 2002 sotto la direzione di Nello Santi. Mosca si dedica attivamente alla musica vocale da camera, in particolare liederistica. È stata ospite dell’Opera di Nancy come interprete dei mahleriani Kindertotenlieder e Lieder eines fahrenden Gesellen eseguiti in occasione delle celebrazioni della fine della seconda guerra mondiale tra Francia e Germania, alla presenza del Cancelliere Kohl e del presidente Mitterand. Ha preso parte nel novembre 2006 all’esecuzione della IX sinfonia di Beethoven presso la Basilica di Santa Croce a Firenze durante la commemorazione del 40° anniversario dell’alluvione. Ha al suo attivo alcune incisioni discografiche, tra le quali Rigoletto di Verdi per la Decca (con Pavarotti e Leo Nucci). È docente di Canto presso il Conservatorio Francesco Venezze di Rovigo e Coordinatrice del Dipartimento di Canto e Teatro Musicale, Conservatorio di Milano.
Le due lezioni si svolgeranno sulla piattaforma Zoom. I dettagli per partecipare saranno inviati a breve a tutti gli iscritti.
L’evento è organizzato da JLOF in collaborazione con l’IIC di Tel Aviv. (aise) 

Newsletter
Archivi