Tunisia: l’Ambasciatore Fanara e l’IIC ai concerti del flautista Griminelli

TUNISI\ aise\ - L’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi ha contribuito all’organizzazione dei Festival internazionali di musica di El Jem e di Hammamet con la partecipazione, per la prima volta in Tunisia, del flautista Andrea Griminelli e dell’Octa Jazz Quartet. Presente agli eventi, l’Ambasciatore d’Italia a Tunisi, Lorenzo Fanara.
Al Festival di El Jem – svoltosi nell’anfiteatro romano dichiarato nel 1979 Patrimonio dell’Umanità – il Maestro Griminelli, accompagnato dal quartetto, ha proposto i temi musicali di Ennio Morricone che hanno contribuito a rendere noto in tutto il mondo il cinema italiano. Sullo sfondo, un grande schermo riproduceva le immagini iconiche dei film di Sergio Leone (fra i quali, Giù la testa, C’era una volta il West, C’era una volta in America) e quelli di Giuseppe Tornatore (Cinema Paradiso, La leggenda del pianista sull’oceano).
Grande emozione ha sollecitato l’esecuzione della colonna sonora di Mission, il film Palma d’oro a Cannes. Il 17 luglio, al Festival internazionale di Hammamet, all’anfiteatro del Centro Culturale Internazionale Dar Sebastian, il Maestro ha presentato un mix di musiche di Morricone e di Nino Rota, storico creatore delle colonne sonore dei più importanti film di Federico Fellini, come La strada, La dolce vita, Otto e mezzo, Amarcord.
Il Maestro e i talentuosi musicisti del suo Quartetto hanno incantato il pubblico (circa 1200 persone a El Jem e circa 600 ad Hammamet) che ha manifestato il proprio caloroso apprezzamento agli artisti con lunghi applausi ed una standing ovation in entrambe le esibizioni. (aise)