“Covid-19. Una sfida aperta”: il libro di Gioia Di Cristofaro Longo all’Università di Macerata

MACERATA\ aise\ - Verrà presentato mercoledì prossimo, 11 maggio, dalle 9:00 nella Sala del Consiglio al terzo piano del Polo Bertelli a Macerata il libro “Covid-19. Una sfida aperta” di Gioia Di Cristofaro Longo.
Organizzato dal Corso di laurea in Scienze della Formazione primaria e dal Dipartimento di Scienze della formazione, dei Beni culturali e del Turismo, all’incontro interverranno, oltre all’autrice, Francesco Adornato, Rettore dell’Università di Macerata, Rosa Musto, Sociologa Esperta di Comunicazione pubblica istituzionale e autrice del testo, e Lorella Giannandrea, direttrice del Dipartimento di SFBCT.
Il volume propone una serie di riflessioni collegate alla pandemia Covid - 19, che ha messo di fronte ad una tragedia di proporzioni globali l’intera umanità acuendo situazioni di fragilità, incertezza, disorientamento, disuguaglianze sociali ed economiche e incognite sul piano scientifico ed evidenziando la centralità della relazione.
Le riflessioni proposte indagano i cambiamenti che la pandemia ha determinato sugli stili di vita nell’ambito personale, lavorativo e scolastico e cercano di prevedere, superata l’emergenza, cosa resterà nella realtà futura.
I contributi affrontano la problematica Covid - 19 in chiave interdisciplinare dalle neuroscienze (Francesco Orzi), agli aspetti clinici sotto il profilo comunicativo nel rapporto medico-paziente (Francesco Fedele), agli aspetti storici, sanitari e culturali del Covid - 19 (Aldo Morrone), alle problematiche collegate all’ambiente di vita (Francesco Geri), all’interrogativo relativo alle categorie memoria e futuro (Rosa Musto) e alle nuove prospettive didattiche che stanno caratterizzando il tempo della pandemia (Giovanni Scancarello). (aise)