Rai Italia: i giovani e l’amore nella nuova puntata di “Cristianità”

ROMA\ aise\ - I giovani e l’amore, i giovani e l’amicizia vero tesoro e balsamo di vita in ogni epoca, la gioventù e la scoperta degli altri che riconosciamo come fratelli. E ancora la musica spazio di comunione e socializzazione e veicolo di valori, la scoperta del senso della vita come vaccino del cuore, le lingue dei popoli per veicolare parole d’amore. Se ne parla con gli ospiti del programma televisivo “Cristianità” di Rai World realizzato e condotto da suor Myriam Castelli in onda domani, domenica 14 febbraio, sui canali di Rai Italia in diretta dalle ore 10,15 dagli studi Rai di Saxa Rubra in Roma.
Dopo aver ricordato la festa di San Valentino universalmente riconosciuto come il protettore dei fidanzati, con Don Sergio Mercanzin, direttore del Centro Russia ecumenica, si affronta il tema dei giovani e dell’amore nelle sue varie espressioni e linguaggi. Tanti i modi umani per dire “ti voglio bene” lo si fa con una carezza, con i fiori, e soprattutto con la musica e il canto, espressione della bellezza del cuore e portatrice di gioia e di bene. Con don Sergio si ricorda il libro biblico del Cantico dei Cantici che paragona l’amore di Dio per ogni sua creatura all’amore umano tra il fidanzato e la fidanzata. Dopo aver parlato della lingua dell’amore umano si ricordano gli altri due santi che si festeggiano nello stesso giorno ossia i Santi Cirillo e Metodio, evangelizzatori dell’Europa fratelli che posero le basi dell'alfabeto slavo. Immediato il paragone con Dante Alighieri il padre della lingua italiana che ricordiamo nel settecentesimo anno della sua morte, il poeta folgorato dall’amore per Beatrice che ha sconvolto la sua vita.
Ospiti speciali tre giovani promesse italiane “Le dolce vita” Giada Mercandelli, Priscilla Cattaneo e Martina Barani, cantanti e artiste affermate nel campo della musica e del teatro, giovani unite dalla passione per il canto come veicolo di valori e di serenità.
Tra gli ospiti anche Antonio Labriola che racconta le difficoltà degli artisti in questo tempo di pandemia e i sogni per il futuro nonché l’aiuto offerto dal canto in tempo di covid.
Significativa l’intervista ai frati francescani di Padova che prestano assistenza ai malati di covid nell’Ospedale di Padova.
Non manca la carrellata delle attività della Chiesa e di Papa Francesco in questa settimana tra le quali spicca il Messaggio di Francesco ai musicisti e il suo ricordo per chi tra loro ha sofferto per le limitazioni professionali della pandemia. Continuano le riflessioni bibliche di Mons. Giacomo Morandi sui capitoli della Genesi e in particolare sulla figura di Noè salvato dalle acque nell’arca insieme alle piante e agli animali.
Al centro la S. Messa d che si celebra nella Basilica dei Santi XII Apostoli in Roma. A mezzogiorno, sempre in diretta, l’Angelus del Papa dalla finestra del Palazzo Apostolico nel quale ricorderà tra l’altro l’inizio della Quaresima con l’imposizione delle ceneri.
Poi si va a Santa Fe in Argentina dove Adriana Cristina Crolla, docente universitaria, parla della figura femminile di Beatrice, il primo amore giovanile del poeta Dante, un amore cortese sublimato dall'intensa sensibilità religiosa.
L'ultima tappa è ancora in Argentina a Buenos Aires dove Roberto Ottini, chef e conduttore televisivo, parla della festa di San Valentino e delle speciali ricette adatte agli innamorati. (aise)