AL VIA IL TOUR GIAPPONESE DEL PIANISTA ANDREA BACCHETTI

AL VIA IL TOUR GIAPPONESE DEL PIANISTA ANDREA BACCHETTI

TOKYO\ aise\ - Giovedì 13 giugno, alle ore 19.00, presso la sala eventi "Shizuoka ongakukan AOI" a Shizuoka si terrà il concerto del pianista Andrea Bacchetti, che darà il via al tour del musicista italiano in Giappone.
L’evento è promosso dal CIDIM (Comitato Nazionale Italiano Musica) nel contesto del progetto "Suono Italiano" realizzato grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale Spettacolo.
Il tour prevede anche le date di: sabato 15 giugno a Machida, domenica 16 a Nagoya, lunedì 17 e giovedì 20 a Tokyo e sabato 22 ancora a Nagoya.
Andrea Bacchetti, nato nel 1977, giovanissimo ha raccolto i consigli di Karajan, Magaloff, Berio, Horszowski, Siciliani. Debutta a 11 anni a Milano - Sala Verdi con i Solisti Veneti diretti da Scimone. Ha suonato in diversi festival internazionali: Lucerna, Salisburgo, Tolosa, Lugano, Sapporo, Brescia e Bergamo, Roma, La Roque d'Anteron, Milano, La Coruna, Pesaro, Bellinzona, Ravenna, Ravello, Varsavia, Parigi, Bad Worishofen e Spoleto. In Italia è ospite delle maggiori orchestre e delle più importanti associazioni concertistiche, mentre all'estero ha lavorato con grandi orchestre come Lucerne Festival Strings, Camerata Salzburg e Salzburg Chamber Soloists, RTVE Madrid, Sinfonica de Asturia, Oviedo, OSCYL, Valladolid, MDRLipsia, Kyoto Simphony Orchestra, Sinfonica di Tenerife, Filarmonica della Scala, OSNR Torino, Sinfonica dell'estado del Mexico, RTL Lubiana, Cappella Istropolitana, Bratislava, Philarmonique de Nice, Prague Chamber Orchestra, ORF Vienna, Filarmonica Toscanini di Parma, Philarmonie der Nationen, Amburgo, Enesco Philarmonic di Bucarest, con direttori come Bellugi, Guidarini, Venzago, Luisi, Zedda, Manacorda, Pehlivanian, Gullberg Jensen, Lu Ja, Justus Frantz, Baungartner, Valdes, Bender, Ceccato, solo per citarne alcuni.
In programma a Shizuoka musiche di J. S. Bach e W. A. Mozart.
"Uno dei nostri principali impegni è promuovere le eccellenze italiane nel mondo", afferma Lucio Fumo, presidente del CIDIM, "per questo siamo molto orgogliosi di promuovere un talento italiano del calibro di Andrea Bacchetti in estremo oriente. Siamo certi che il pubblico giapponese rimarrà molto colpito dalla sua musica". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi