ENRICO ONOFRI NUOVO DIRETTORE ASSOCIATO DELL’ORCHESTRA NAZIONALE D’AUVERGNE

Enrico Onofri nuovo direttore associato dell’Orchestra Nazionale d’Auvergne

Ph. Giampiero Bianchi

LIONE\ aise\ - Dopo la nomina a direttore principale della Filarmonica Toscanini di Parma, avvenuta lo scorso settembre, Enrico Onofri è il nuovo direttore associato dell’Orchestra Nazionale d’Auvergne. Insieme al tedesco Christian Zacharias, affiancherà il neo direttore principale della formazione francese, Thomas Zehetmair.
L’Orchestra Nazionale d’Auvergne continua ad attrarre solisti e direttori di fama internazionale. Unica nel panorama musicale francese, l’orchestra è composta da 21 violinisti. Con la nomina del nuovo team artistico, che comprende anche Christian Mason e Isabelle Aboulker, l’Orchestra si prefigge di riconfigurare il suo lavoro con artisti specializzati nel repertorio barocco, classico e contemporaneo, con un’attenziona particolare alla musica da camera.
Dopo aver ricevuto nel 2019 il Premio F. Abbiati come miglior solista dell’anno, Enrico Onofri riceve un altro prestigioso incarico, che lo consacra ulteriormente come direttore d’orchestra, oltre che come violinista.
Enrico Onofri ha diretto la Filarmonica Toscanini a Parma il 2 aprile nello Stabat Mater di Pergolesi (con Carmela Remigio, soprano, e Marianna Pizzolato, contralto) e il 3 aprile ne Le ultime sette parole del nostro Redentore sulla Croce di Haydn. Gli appuntamenti sono visibili in streaming sui canali Youtube, Facebook, Vimeo e sul sito de La Toscanini.
Enrico Onofri, virtuoso violinista e raffinato direttore d'orchestra specializzato nell’interpretazione storicamente informata, è anche direttore principale della Filarmonica Toscanini di Parma, principale direttore ospite della Haydn Philharmonie di Eisenstadt tra gli altri. È un fedele membro dell'Orchestre National d'Auvergne con cui condivide la sua passione per il repertorio barocco e classico. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi