“FELLINI E LA MUSICA DEL GRANDE CINEMA ITALIANO”: L'UMBRIAENSEMBLE IN CONCERTO PER L'IIC DI MOSCA

“FELLINI E LA MUSICA DEL GRANDE CINEMA ITALIANO”: L

MOSCA\ aise\ - Un concerto dedicato al grande cinema italiano per evocare emozioni legate per sempre a protagonisti indimenticabili, con una prospettiva rovesciata come in uno specchio. È quello organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di Mosca per il 10 giugno, naturalmente on line, attraverso il proprio sito Internet.
Se le immagini al cinema sono di solito accompagnate dalle musiche di compositori di talento, ora è la loro musica protagonista, ad imporsi alla nostra attenzione con le immagini dei film che le accompagnano. Un omaggio a quel sodalizio di grandi interpreti del cinema e della musica che nell’arte hanno trovato un comune linguaggio.
Il programma di “Fellini e la musica del grande cinema italiano” prevede musiche di Ennio Morricone dal film Marco Polo, Astor Piazzolla dall'Enrico IV, Nino Rota da La strada e La Dolce Vita e lo stesso Rota insieme a Piovani e Morricone con “Movie Suite”; e poi brani dai film Giulietta e Romeo, Amarcord, Il Padrino, Otto e Mezzo; La vita è bella, C’era una volta il West, Mission, Nuovo Cinema Paradiso, Il buono il brutto il cattivo, con gli arrangiamenti a cura di Fabrizio Volpi.
Ad interpretare queste musiche indimenticabili saranno Luca Ranieri, Andrea Trovato e Maria Cecilia Berioli dell'UmbriAEnsemble.
Luca Ranieri, diplomato in violino, viola e canto, come solista si è esibito in prestigiose sale del mondo. Ha inciso per le etichette come la BMG ed effettuato registrazioni live per RAIuno, RAIdue, RAItre e Radiodue. Già prima viola di importanti orchestre italiane, ha collaborato a lungo con l’Orchestra Sinfonica della RAI di Roma, e sempre come prima parte, con l’Orchestra del Teatro S. Carlo di Napoli. È stato, dalla fondazione prima viola solista de “I Solisti di Perugia”. È presidente e membro fondatore di UmbriAEnsemble. È titolare di una cattedra di violino presso il Conservatorio Statale di Musica di Perugia e molto attivo didatticamente con Masterclass di Viola, Violino e Musica da Camera in Italia, in Europa, Asia ed in America.
Andrea Trovato, Steinway Artist, è nato a San Giovanni Valdarno. Si è diplomato in pianoforte nel 1994 al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Nel 2000 si è diplomato in Organo e Composizione Organistica, sempre a Firenze. Nel 2001 si è diplomato in Pianoforte, al Corso Triennale di Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma. Si è perfezionato poi in Clavicembalo e in Direzione d’Orchestra. È vincitore di numerosi premi in prestigiose competizioni nazionali e internazionali. Conduce un’importante attività concertistica che lo ha visto solista, sia al pianoforte che all’organo, in importanti città italiane e straniere, con importanti riconoscimenti da parte del pubblico e della critica.
Maria Cecilia Berioli si è diplomata in Violoncello al Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia. Si è poi perfezionata in Musica da Camera e nel repertorio moderno e contemporaneo. E’ stata Primo Violoncello di diverse orchestre. A parte della sua carriere musicale e’ molto attiva in ambito teatrale sia come musicista che come ideatrice e coordinatrice di progetti culturali, è fondatrice e membro del “Quartetto Viotti” che si esibisce sia in numerosi concerti che in spettacoli teatrali; collabora inoltre con attori quali Paola Gassman e Ugo Pagliai; Glauco Mauri e Roberto Sturno, Giuseppe Pambieri, Pino Micol ed altri. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi