Giffoni porta il cinema nelle scuole

GIFFONI VALLE PIANA\ aise\ - Fin dal primo giorno Giffoni ha investito le sue energie nelle nuove generazioni, entrando nelle classi e nelle scuole con tantissimi progetti riservati alla formazione, alla crescita e al dialogo. Oggi quell’impegno si rafforza e cambia forma per adattarsi alle esigenze del tempo: prenderà il via a marzo, in versione digitale, la seconda edizione di School Experience, il festival realizzato nell'ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola e promosso da MIUR e MIBACT. L’evento, che nel 2019 ha coinvolto oltre 10mila studenti e 1500 docenti di quattro regioni di Italia (Veneto, Calabria, Sardegna e Sicilia), ora è pronto a replicare rivolgendosi questa volta agli studenti di Campania, Basilicata e Sicilia.
“L’obiettivo di School Experience è mettere in rete le realtà locali contro il vuoto, la paura, lo smarrimento - spiega Jacopo Gubitosi, managing director di Giffoni - ora più che mai questo dovere ci chiama a un atto di responsabilità nei confronti dei ragazzi che, da un anno, hanno reagito con coraggio alle rinunce imposte dall’emergenza sanitaria. Educare alla bellezza, fornire conoscenze e competenze per coltivare sogni e progetti, stare accanto alle nuove generazioni: sono i punti cardine su cui Giffoni ha fondato il suo essere. Un lavoro apprezzato e sostenuto da partner importanti, basti pensare all’impegno profuso dal Mibact per sostenere il cinema nelle scuole, in collaborazione con il Miur. È grazie alla collaborazione di questi due fondamentali Ministeri che School Experience raggiunge la sua seconda edizione e coinvolgerà online migliaia di studenti e docenti protagonisti delle nostre attività”.
Dall’8 al 12 marzo, migliaia di ragazzi dai 6 ai 18 anni in collegamento da Campania (Eboli e Giffoni Valle Piana), Basilicata (Terranova di Pollino, Senise, Sant’Arcangelo) e Sicilia (Palermo), oltre che dai 32 hub italiani di Giffoni, saranno i protagonisti di incontri, lab e proiezioni. Ma l’iniziativa sarà anche il palcoscenico d’eccezione da cui il mondo della scuola potrà raccontarsi: una scuola che in questa emergenza ha saputo innovarsi e reinventarsi per il bene dei suoi ragazzi.
La giornata inaugurale, l’8 marzo, sarà anche il momento per confrontarsi sulla prevenzione e il contrasto della violenza di genere, con l’obiettivo di favorire la costruzione di relazioni positive, basate sul riconoscimento della diversità e sulla valorizzazione delle differenze. Tutto questo nell’ottica di promuovere la cultura della non violenza.
A fare da filo conduttore per tutta la durata dell’evento sarà il cinema con un concorso dedicato a lungometraggi (Feature Experience) e cortometraggi (Short Experience) realizzati da registi italiani e stranieri, oltre a una competizione dedicata alle opere prodotte dalle scuole o da associazioni culturali divise per fasce d’età: Your Experience +3 (rivolte a un pubblico dai 3 ai 10 anni), Your Experience +11 (dedicati ai giovani dagli 11 ai 13 anni) e Your Experience +14 (indirizzate a studenti dai 14 ai 20 anni).
Grandissimo l’entusiasmo dimostrato nei confronti della seconda edizione dell’evento: in pochi mesi sono state numerose le adesioni con ben 1.532 produzioni in preselezione provenienti da Italia, Europa, oltre che da Argentina, Brasile, Cina, Colombia, Corea, India, Iran, Giappone, Marocco, Pakistan, Russia, Uganda e Uruguay. Per ciascuna sezione verrà assegnato il premio School Experience Festival Award.
Il programma, inoltre, prevede quattro innovativi laboratori: Digital Prof, per affinare le conoscenze digitali, oggi quanto mai necessarie, di dirigenti e docenti; Movie Lab, una lezione di cinema interattiva per guidare i giovani alla comprensione del linguaggio audiovisivo; Grandi Storie in Pochi Minuti, che intende focalizzare l’attenzione su quegli elementi che sono alla base della realizzazione di un film, spiegando ai ragazzi la costruzione di un’opera dal soggetto alle riprese e il montaggio; chiude Digital Student, un corso di educazione digitale per bambini e ragazzi strutturato in un clima costante di divertimento e sviluppo creativo.
School Experience II si chiuderà, venerdì 12 marzo, con una serata in cui saranno annunciati i vincitori della seconda edizione dell’evento.
Partner del progetto sono: l’Istituto Comprensivo Don Milani di Giffoni Valle Piana; l’Istituto Comprensivo Leopardi di Torre Annunziata; il comune di Terranova di Pollino; l’associazione Pollinolandia; il Comune di Sant’Arcangelo; l’IIS Carlo Levi di Sant’Arcangelo; il Centro Socio Sanitario San Nicola; l’Istituto Comprensivo Nicola Sole di Senise; l’Ipsar Piranesi di Capaccio Paestum; l’Onlus Inventare Insieme; I ragazzi del Centro Tau Onlus; il Comune di Palermo – Assessorato per la Scuola; il Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo; L’Istituto Comprensivo Principessa Elena - Direzione Didattica Edmondo De Amicis; l’Istituto Comprensivo Antonio Gramsci; l’Istituto Comprensivo Pestalozzi Cavour; il CIDI di Palermo e il MED. (aise)