"IL TRADITORE" DI MARCO BELLOCCHIO INAUGURA LA SETTIMANA DEL CINEMA CONTEMPORANEO ITALIANO AD ANKARA

"IL TRADITORE" DI MARCO BELLOCCHIO INAUGURA LA SETTIMANA DEL CINEMA CONTEMPORANEO ITALIANO AD ANKARA

ANKARA\ aise\ - Sarà "Il Traditore" di Marco Bellocchio ad inaugurare la decima edizione della Settimana del Cinema Contemporaneo Italiano ad Ankara, in Turchia.
La pluripremiata pellicola del 2019 interpretata da Pierfrancesco Favino, Maria Fernanda Candido, Fabrizio Ferracane, Luigi Lo Cascio e Fausto Russo Alesi sarà presentata lunedì 11 novembre alle ore 19.00 in Cankaya Belediyesi Cagdas Sanatlar Merkezi John F. Kennedy cad. No:4 Kavaklidere Ankara.
Sicilia, anni Ottanta. È guerra aperta fra le cosche mafiose: i Corleonesi, capitanati da Totò Riina, sono intenti a far fuori le vecchie famiglie. Mentre il numero dei morti ammazzati sale come un contatore impazzito, Tommaso Buscetta, capo della Cosa Nostra vecchio stile, è rifugiato in Brasile, dove la polizia federale lo stana e lo riconsegna allo Stato italiano. Ad aspettarlo c'è il giudice Giovanni Falcone che vuole da lui una testimonianza indispensabile per smontare l'apparato criminale mafioso. Il suo diretto avversario (almeno fino alla strage di Capaci) non è però Riina ma Pippo Calò, che è "passato al nemico" e non ha protetto i figli di Don Masino durante la sua assenza: è lui, secondo Buscetta, il vero traditore di questa storia di crimine e coscienza che ha segnato la storia d'Italia.
La Settimana del Cinema proseguirà sino a sabato 16 novembre presentando i film "Ti presento Sofia" di Guido Chiesa, "Euforia" di Valeria Golino, "Un giorno all’improvviso" di Ciro d’Emilio, "La paranza dei bambini" di Claudio Giovannesi e "Il vizio della speranza" di Edoardo de Angelis. In programma inoltre una piccola retrospettiva in omaggio al grande Maestro Bernardo Bertolucci con quattro suoi capolavori: "Io ballo da sola", "Il tè nel desero", "Il conformista" e "L’ultimo imperatore". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi