“LA COLLEZIONE FARNESINA” ALL’IIC DI PARIGI

“LA COLLEZIONE FARNESINA” ALL’IIC DI PARIGI

PARIGI\ aise\ - Si inaugura oggi all’Istituto Italiano di Cultura a Parigi “La collezione Farnesina: una finestra aperta sull'arte contemporanea italiana”, che rimarrà aperta al pubblico da domani al 18 febbraio. Presenti Angela Tecce, storica dell'arte e curatrice della mostra, e l’Ambasciatore Umberto Vattani, ideatore della Collezione.
La collezione d'arte contemporanea del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale è stata creata nel 2000 con l'obiettivo di arricchire di nuove opere d'arte le sale della sede del Ministero a Roma.
Molte delle opere della Collezione Farnesina sono state esposte in importanti mostre nei musei più accreditati a livello internazionale e in esposizioni itineranti organizzate direttamente dal Ministero per promuovere l'arte italiana del XX e XXI secolo all'estero.
La selezione delle opere ha seguito i criteri sviluppati negli anni dai vari comitati scientifici che si sono succeduti, con l'obiettivo di documentare i periodi e le personalità più importanti dell'arte contemporanea italiana.
Nel corso degli anni e in queste diverse circostanze, la proposta delle varie selezioni hanno favorito i maestri storici della prima metà del Novecento, che rappresentano il Futurismo, la Metafisica e il ritorno all'arte figurativa, nella sua doppia declinazione novecentista e antinovecentista; artisti del secondo dopoguerra, che rappresentano la scuola realista e astratta, l'informale e lo spazialismo.
La Collezione comprende anche opere della seconda metà del Novecento appartenenti all'Arte povera, arte concettuale e percettiva, fino agli ultimi decenni del secolo, con la Nuova figurazione, l'Anacronismo e la Transavanguardia.
Nella mostra proposta dall'Istituto, una raccolta di collage, disegni, dipinti, fotografie e installazioni invita a scoprire o riscoprire il talento di quindici artisti che hanno lasciato il segno nel panorama artistico italiano: Mimmo Jodice, Gabriele Basilico, Domenico Bianchi, Flavio Favelli, Alberto Di Fabio, Elena Bellantoni, Luigi Ontani, Pietro Ruffo, Francesco Impellizzeri, Domenico Antonio Mancini, Liliana Moro, Luca Vitone, Ettore Spalletti, Alberto Garutti ed Enrico Baj.
La Collezione Farnesina, che nel 2017 ha ricevuto il premio "Mecenati del XXI secolo" per la migliore collezione d'arte nelle istituzioni pubbliche, ha raccontato e continua a far conoscere i percorsi dell'arte contemporanea italiana dall'inizio del Novecento, Futurismo e Metafisica, ai giovani artisti emergenti che stanno adottando nuovi strumenti espressivi dove la cultura dialoga con la scienza, consapevoli che questi nuovi strumenti espressivi stanno cambiando anche il modo di fare arte.
La mostra è organizzata in collaborazione con il MAECI, la Banca Monte Paschi e l'Istituto Italiano di Cultura di Lisbona. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi