MONACO RICORDA IL MAESTRO CLAUDIO ABBADO

MONACO RICORDA IL MAESTRO CLAUDIO ABBADO

MONACO\ aise\ - Giovedì 1° marzo, l’Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera renderà omaggio all’indimenticato Maestro Claudio Abbado con la proiezione del documentario "Abbado in Berlin: The First Year".
Realizzato da Bob Eisenhardt, Susan Froemke e Peter Gelb (Cami Video/DG, New York 1992, 60 min.), "Abbado in Berlin: The First Year" accompagna Claudio Abbado nel suo primo anno come direttore principale dei Berliner Philharmoniker. Eletto successore di Herbert von Karajan nell'ottobre 1989, circa un mese prima della caduta del Muro di Berlino, il direttore milanese ha guidato la rinomata orchestra fino alla chiusura della stagione 2001/2002.
Il film raccoglie conversazioni, interviste, stralci di prove e concerti e scorci della città in un periodo di profondo cambiamento. In primo piano anche la storia della giovane pianista Siiri Schütz di Berlino Est, invitata da Abbado a suonare con i Berliner a soli sedici anni.
Organizzata in collaborazione con Forum Italia, la presentazione del documentario avrà inizio alle ore 18.30 nella sede dell’Istituto, in lingua inglese con sottotitoli in tedesco.
La proiezione sarà introdotta dalla giornalista musicale Corina Kolbe che collabora con giornali e riviste in Germania, Italia e Svizzera, con orchestre e festival nonché con istituzioni culturali. Le sue ricerche sono incentrate sull'eredità artistica di Claudio Abbado.
Al termine della proiezione seguirà una discussione con la compositrice e direttrice d'orchestra Konstantia Gourzi, con Manuel Kastl, primo violino di spalla presso la Staatsphilharmonie Nürnberg, e con altri musicisti che hanno lavorato con Claudio Abbado. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli