NASCE A BRUXELLES L’ITALIAN JAZZ FESTIVAL

NASCE A BRUXELLES L’ITALIAN JAZZ FESTIVAL

BRUXELLES\ aise\ - La comunità italiana di Bruxelles è una delle più numerose della città: secondo stime approssimative, conta oltre 50.000 persone. Fra queste, naturalmente, molti musicisti e, in particolare, molti cultori e appassionati di jazz.
Angelo Gregorio, jazzista e insegnante di musica, ha proposto all’Istituto Italiano di Cultura di dare vita ad una manifestazione intesa a mettere in valore questo ricco e variegato patrimonio di esperienze professionali.
Nasce così la prima edizione dell’Italian Jazz Festival Connection Lab, una nuova iniziativa che ambisce a divenire un appuntamento stabile nel ricco panorama della vita musicale della capitale europea: una straordinaria occasione di incontro e di confronto fra artisti che coniugano il loro bagaglio culturale d’origine con i vivaci fermenti di un contesto internazionale, in cui convivono e dialogano fra loro le voci più diverse.
Sotto la direzione artistica di Angelo Gregorio, l’Italian Jazz Festival Connection Lab intende promuovere questo laboratorio creativo italiano, mettendolo in rapporto con il grande pubblico e con progetti di musicisti provenienti da tutto il mondo. Il filo conduttore della manifestazione sarà l’Italia e i partecipanti saranno invitati a interpretare un tema italiano, scelto di anno in anno.
La prima edizione, in programma il 22 e 23 marzo, avrà per tema "i compositori italiani" (https://www.facebook.com/italianjazzfestival/, https://www.instagram.com/italianjazzfestival). Ogni gruppo presenterà un brano di un compositore italiano, a sua scelta, interpretandolo liberamente secondo la propria vena artistica. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi