Promozione della lingua e cultura italiane: accordo tra Società Dante Alighieri e Instituto Cultural Ítalo-Brasileiro

ROMA\ aise\ - Oggi, 26 luglio, in Palazzo Firenze, sede centrale della Società Dante Alighieri, a Roma il segretario generale della dante Alessandro Masi e il vicepresidente dell'Instituto Cultural Ítalo-Brasileiro Giuseppe d’Anna hanno sottoscritto un accordo per la promozione congiunta della lingua e della cultura italiane.
Le due istituzioni si sono impegnate a organizzare incontri e seminari, elaborare bandi di concorso riservati a studenti e docenti (valorizzando in particolare la conoscenza dell’opera di Dante), a realizzare prodotti editoriali e iniziative multimediali per divulgare nel mondo la presenza di Dante, con la lingua e la cultura del nostro Paese.
L'Instituto Cultural Ítalo-Brasileiro è un'associazione privata, senza fini di lucro, con sede a San Paolo presso la Casa di Dante; ha per finalità statutaria la realizzazione di attività didattiche e culturali per l’intensificazione dei rapporti tra Italia e Brasile, attraverso corsi di lingua e borse di studio, con l’apertura di una propria biblioteca e l’organizzazione di eventi dedicati alla cultura italiana.
La Società Dante Alighieri è una rete globale che dal 1889 promuove la lingua e la cultura italiane con iniziative e progetti sia in presenza che in digitale sulla nuova piattaforma www.dante.global, avviata nel 2021. Soci, studenti, docenti di lingua italiana e appassionati della nostra cultura aderiscono alla rete SDA attraverso le sue scuole d'italiano, i centri d'esame PLIDA, i Comitati e i Presidi letterari, in Italia e in tutto il mondo. (aise)