“Science comes to life”: Carlo Rovelli e John Banville all’ILF Dublin

DUBLINO\ aise\ -Science comes to life” è il titolo della conferenza che vedrà insieme John Banville, autore e vincitore del premio Man Booker, e Carlo Rovelli, descritto come il poeta della fisica moderna, discutere le connessioni culturali tra fisica, letteratura e filosofia con Karlin Lillington. L’evento si terrà su Zoom con ingresso libero, mercoledì 26 maggio, alle ore 19:00.
La conferenza, che sarà moderata dalla giornalista dell'Irish Times Karlin Lillington, si svolge nell’ambito dell’ILF International Literature Festival Dublin, il principale evento letterario d’Irlanda, che celebra i migliori scrittori della scena culturale irlandese e internazionale, ed è organizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura a Dublino e l’Ambasciata d’Italia in Irlanda.
I volumi bestseller del fisico teorico Carlo Rovelli sono noti per le loro efficaci intuizioni e l’abilità di spiegare alcune delle più complesse teorie scientifiche con una prosa appassionata e chiara. Nel suo nuovo libro, “Helgoland”, illustra la rivoluzione quantistica: un’idea che più di ogni altra ha trasformato la nostra comprensione della materia dell’universo.
Il pluripremiato autore e sceneggiatore John Banville ha pubblicato il suo primo romanzo, “Nightspawn”, nel 1971 e l'acclamato romanzo giallo “Snow” lo scorso anno. Definito dal Washington Post come "il wordsmith irlandese", è noto per l'umorismo oscuro, l'arguzia e l’ottima fattura della sua scrittura. (aise)