SERATA DI MUSICA ITALIANA AL MUSEO NAZIONALE DI BUYEO IN COREA

SERATA DI MUSICA ITALIANA AL MUSEO NAZIONALE DI BUYEO IN COREA

SEOUL\ aise\ - Un concerto per vincere il COVID-19 e per rafforzare l’amicizia tra Italia e Corea del Sud, si è svolto il 27 giugno scorso presso la sede del Museo Nazionale di Buyeo.
Buyeo è una città situata a Sud Ovest della Corea del Sud, una zona archeologica importantissima dove è possibile ammirare costruzioni e oggetti che risalgono alla la dinastia coreana Baekje (18 a.c al 660 d.c.). In tutta la zona si trovano numerosi siti considerati patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.
Il concerto, che godeva del patrocinio dell’Istituto Italiano di Cultura di Seoul, è stato organizzato con l’intenzione di trasmettere un messaggio di speranza ai coreani e agli italiani che hanno vissuto momenti difficili a causa dell’emergenza sanitaria COVID-19, nel ricordo dei pomeriggi durante i giorni della quarantena, quando gli italiani cantavano insieme dal balcone per consolarsi a vicenda.
Ammessi al concerto i primi 100 spettatori che si sono prenotati sul sito del Museo Nazionale di Buyeo, essendo limitati gli accessi nella sala da concerto del museo che normalmente ne contiene 400.
Tra gli ospiti: il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Paola Ciccolella, l’architetto Cho Insouk, specialista dei siti patrimonio Unesco, il direttore del Museo Nazionale di Buyeo e il direttore del Baekje Festival.
Motore principale del concerto il soprano Benedetta Kim, con una lunga esperienza in Italia come cantante d’opera e operetta, (Primo Soprano all’Operetta Bologna in Italia, protagonista del video Padre Nostro prodotto insieme al Vaticano con la presenza di Papa Francesco) attualmente anche attivissima corrispondente di Radio ICN New York.
Tra gli altri musicisti presenti: il tenore Dong Shin Lee reduce dal successo ottenuto alla prima stagione del programma Phantom Singer del canale televisivo JTBC dove ha ottenuto grandi consensi di pubblico si è guadagnato il soprannome “Toro Nero”, il pianista italiano Maurizio Carnelli, professore ospite alla Korea National University of Arts nel 2020, l‘ocarinista Eunju Cho e il chitarrista Jin Chae Joung stimati musicisti della città di Daejon.
Il concerto comprendeva arie d’opera, canzoni napoletane e alcune tra le più famose colonne sonore di compositori italiani. Tra i brani eseguiti che hanno entusiasmato il pubblico: Nessun Dorma dalla Turandot di Puccini, il Brindisi da La Traviata di Verdi, il tema da Il Padrino di Nino Rota, il tema di Mission di Ennio Morricone, le canzoni napoletane Torna a Surriento, Core ‘ngrato, Funiculi’ Funicula’.
Il video del concerto sarà fruibile online sul canale YouTube dell'Istituto. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi