“SGUARDI D’AUTORE SULLA SARDEGNA” ALL’IIC DI PRAGA

“Sguardi d’autore sulla Sardegna” all’IIC di Praga

PRAGA\ aise\ - Su iniziativa dell'Istituto Italiano di Cultura prende avvio a Praga il progetto multidisciplinare “Sardegna. L'isola delle meraviglie” che nel corso del 2021 si articolerà in numerosi eventi volti a valorizzare le eccellenze dell’isola in ambito artistico, cinematografico, letterario, etnografico, archeologico, musicale ed enogastronomico.
L'appuntamento di apertura con questo ampio progetto finalizzato alla scoperta del patrimonio culturale e paesaggistico della Sardegna si tiene oggi, martedì 26 gennaio, alle ore 18.00, con la proiezione del pluripremiato film “L'uomo che comprò la luna“ (2018) di Paolo Zucca, prima delle sette pellicole che compongono la rassegna dedicata al cinema sardo contemporaneo “Sguardi d’autore sulla Sardegna”, curata dal giornalista e regista Sergio Naitza. La serie cinematografica presenterà al pubblico ceco le opere di registi sardi che negli ultimi anni si sono distinti anche in ambito internazionale. Le proiezioni, in lingua originale con sottotitoli in inglese e in ceco, saranno disponibili in streaming gratuito sulla piattaforma MyMovies con geolocalizzazione per la Repubblica Ceca.
Come sottolineato dalla direttrice dell’IIC di Praga, Alberta Lai, si tratta di “sette film firmati da autori sardi che lavorano su un sentimento comune: raccontare storie legate alla propria terra, alla propria cultura, cercando uno sguardo onesto e vero, fuori dagli stereotipi che a lungo hanno caratterizzato la Sardegna vista al cinema”. Le opere selezionate partono dal particolare per aprirsi all’universale attraverso una varietà di stili e di approcci che spaziano dallo sperimentale al classico, dal comico al metaforico, ma tutti appartenenti ad una etnia, ad un segno antropologico riconoscibile nella scelta dei luoghi, nelle facce dei personaggi, nell'uso della lingua.
Nel corso della rassegna, che si concluderà il 9 marzo, saranno proiettati anche “La stoffa dei sogni” (2015) di Gianfranco Cabiddu, “L’accabadora” (2015) di Enrico Pau, “Ovunque proteggimi” (2018) di Bonifacio Angius, “L'agnello” (2019) di Mario Piredda, “Su Re” (2012) di Giovanni Columbu e “Bellas mariposas” (2012) di Salvatore Mereu.
“Sardegna. L’isola delle meraviglie” rientra nell’ambito del piano di promozione integrata “VivereALL’Italiana” elaborato dalla Farnesina nel 2016 in collaborazione con MiBACT, MIUR, RAI, Società Dante Alighieri ed altri partner della diplomazia culturale.
La rassegna cinematografica si avvale della collaborazione della piattaforma My Movies dove saranno proiettati il film. (aise) 

Newsletter
Archivi