RIDUZIONE PARLAMENTARI: SCHIAVONE (CGIE) ALLA CAMERA/ IL DECRETO-BREXIT IN SENATO

RIDUZIONE PARLAMENTARI: SCHIAVONE (CGIE) ALLA CAMERA/ IL DECRETO-BREXIT IN SENATO

ROMA\ aise\ - Riprendono i lavori in Parlamento.
Alla Camera, la Commissione Affari Costituzionali, nell’ambito dell’esame del ddl sulla riduzione dei parlamentari, mercoledì 3 aprile svolgerà l'audizione di Michele Schiavone, Segretario generale del Consiglio Generale degli italiani all'estero (CGIE). In sede referente, verrà avviato l'esame della proposta di legge sulla carta d'identità elettronica e la sua utilizzazione per l'accertamento dell'identità personale
Audizioni anche in Commissione Affari Esteri dove verrà ascoltato il Professore Marco Lombardi, direttore del Dipartimento di sociologia dell'Università Cattolica di Milano e direttore del Centro di ricerca su terrorismo e sicurezza presso il medesimo Dipartimento, sulla situazione in Siria. Nell'ambito dell'indagine conoscitiva sull'impegno dell'Italia nella Comunità internazionale per la promozione e tutela dei diritti umani e contro le discriminazioni, i deputati ascolteranno il Commissario Generale della United Nations Relief and Works Agency for Palestine Refugees in the Near East (UNRWA), Peter Pierre Krähenbühl. La Commissione, poi, avvierà la discussione congiunta delle risoluzioni su Venezuela e Yemen. Ospite dei deputati, in settimana, una delegazione israeliana, guidata dal Vice Direttore Generale del Dipartimento Affari Strategici del Ministero degli Esteri, Yoshua Zarka.
La Commissione Finanze proseguirà l’esame della proposta di legge sulla semplificazione fiscale e il sostegno alle attività economiche, mentre i colleghi della Commissione Cultura svolgeranno diverse audizioni in materia di educazione alla cittadinanza attiva e responsabile e alla Costituzione.
Audizioni anche in Commissione Attività produttive nell’ambito dell’esame della proposta di legge sugli orari di apertura degli esercizi commerciali, e in Commissione Affari Sociali, dove prosegue l’iter dei Fondi integrativi del Servizio sanitario nazionale, mentre la Commissione Lavoro continuerà ad esaminare la proposta di legge sulla rappresentanza sindacale nei luoghi di lavoro.
In Senato, tutte le Commissioni esamineranno, in sede consultiva per le parti di competenza, il cosiddetto Decreto Brexit, affidato, in sede referente, all’esame della Commissione Finanze che ne avvierà l’esame domani.
Relatore del ddl - misure urgenti per assicurare sicurezza, stabilità finanziaria e integrità dei mercati, nonché tutela della salute e della libertà di soggiorno dei cittadini italiani e di quelli del Regno Unito, in caso di recesso di quest'ultimo dall'Unione europea – sarà il senatore Di Piazza. Il termine per la presentazione di ordini del giorno ed emendamenti è stato fissato alle 12 del 5 aprile. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi