A TIRANA CON IL TEATRO PUBBLICO LIGURE SI RICREA LA TRAMA DELLA CITTÀ

A TIRANA CON IL TEATRO PUBBLICO LIGURE SI RICREA LA TRAMA DELLA CITTÀ

TIRANA\ aise\ - Continua la collaborazione tra il Teatro Pubblico Ligure e il Teatro di comunità e di valorizzazione del territorio di Tirana. Si conclude oggi a Tirana il secondo laboratorio di Sergio Maifredi, Lucia Lombardo, Gian Luca Favetto del Teatro Pubblico Ligure per la preparazione del progetto albanese “Atlante del Gran Kan”. Dal 24 gennaio scorso hanno partecipato al seminario 20 studenti del corso del Dipartimento di Arti Sceniche e Drammaturgia dell’Università delle Arti–Tirana, sotto la direzione della docente, attrice e regista Ema Andrea.
Partendo dal paradigma delle “Città Invisibili” di Calvino, il progetto prevede di raccogliere le autobiografie di una ventina di cittadini che rendano visibile la città, che sommate diventino una sorta di carta di identità di Tirana, in cui si valorizzi il valore di essere comunità. Tappa dopo tappa le storie vengono seguite anche sui social e sulla carta stampata, le vite si intrecciano, i cittadini si affiatano e restano uniti anche quando l’esperienza si conclude. (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi