AUSTRALIA: 20 ANNI DI ITALIAN FILM FESTIVAL

AUSTRALIA: 20 ANNI DI ITALIAN FILM FESTIVAL

SYDNEY\ aise\ - Il Lavazza Italian Film Festival compie 20 anni e quest’anno presenterà come sempre in tutte le maggiori città australiane il meglio del cinema italiano contemporaneo e non solo.
"Per 20 anni abbiamo condiviso il nostro amore per il cinema e la cultura italiana, sforzandoci di presentare il meglio del nuovo cinema italiano adatto sia ad un pubblico giovane sia meno giovane", ha dichiarato la direttrice del festival, Elysia Zeccola, presentando nei giorni scorsi l’edizione 2019. "Sotto i riflettori film acclamati dalla critica e vincitori di premi internazionali insieme ai più grandi box office", che, Zeccola ne è convinta, conquisteranno ancora una volta il pubblico australiano, dando vita alla "più grande celebrazione della cultura italiana nell’emisfero sud del globo" e al "più grande festival cinematografico italiano al mondo, fuori dall’Italia". Ogni anno la manifestazione si conclude con 80.000 biglietti e altrettanto pubblico distribuito in 8 città: Sydney (17 settembre – 16 ottobre), Melbourne (19 settembre – 16 ottobre), Canberra (24 settembre – 16 ottobre), Brisbane (25 settembre – 16 ottobre), Adelaide (1 – 23 ottobre), Perth (2 – 23 ottobre), Byron Bay (26 settembre – 13 ottobre) e Hobart (17 – 23 ottobre).
La rassegna, organizzata con la collaborazione degli Istituti Italiani di Cultura in territorio australiano, prenderà dunque il via il 17 settembre a Sydney con l’anteprima australiana de "Il campione" diretto da Leonardo D’Agostini. Nei giorni seguenti, presso tutti i Palace Cinemas della città, sarà proiettata una selezione di film a sfondo storico e sociale, commedie, film romantici, thriller e tanto altro ancora, prevedendo anche la partecipazione di ospiti dall’Italia che prenderanno parte ad eventi speciali e sessioni di Q&A con il pubblico.
Ospite d’onore di quest’anno, grazie all’associazione Controluce, sarà il regista Mimmo Calopresti, che presenzierà alla proiezione del suo ultimo film "Aspromonte, la terra degli ultimi" il 18 settembre.
In occasione della recente scomparsa di uno degli indiscussi maestri del cinema italiano, Bernardo Bertolucci, avvenuta nel novembre 2018, in collaborazione verrà inoltre presentata una mini-rassegna dedicata al grande regista che comprende la proiezione dei due capolavori "Novecento" (il 29 settembre) e "Il conformista" (il 6 ottobre). Chi interverrà alla proiezione de "Il Conformista" avrà occasione di assistere anche ad un’interessante intervista del famoso regista, inedita per l’Australia.
Il Festival si chiuderà con il documentario "Pavarotti" girato da Ron Howard.
Le altre pellicole in programma si alterneranno, tra presentazioni speciali e classiche sezioni del festival (Films on art, New italian cinema, Comedy italian style), continuando a celebrare il cinema e la cultura italiana in Australia.
Per il programma completo del Festival si può consultare il sito www.italianfilmfestival.com.au
ITALIAN FILM FESTIVAL
L'Italian Film Festival viene fondato nel 2000 da Antonio Zeccola, nome di spicco tra i tanti migranti di successo, che è riuscito a creare in Australia una rete nazionale di sale cinematografiche che oggi comprende più di cento schermi.
L'idea originaria dell'Italian Film Festival nasce diciannove anni fa: Antonio si rende conto che in Australia esistono diversi festival cinematografici, ma nulla che sia dedicato al cinema italiano.
Nel novembre del 2000, a Sydney e Melbourne viene inaugurata la prima edizione del Festival con la proiezione di "Pane e Tulipani" di Silvio Soldini. Il successo è immediato e strepitoso.
Durante tutti questi anni l'Italian Film Festival collabora con molte organizzazioni e partner culturali, ma la relazione più longeva è quella con Lavazza, sponsor principale della rassegna da ben sedici anni.
Organizzata interamente da Palace, società indipendente australiana, la rassegna continua a proporre sul grande schermo il meglio della produzione cinematografica italiana contemporanea, oltre ai grandi classici. Si tratta infatti di titoli che provengono dai festival cinematografici più importanti al mondo, quali Venezia, Cannes, Roma, Toronto, Berlino.
Da quasi vent'anni l'Italian Film Festival celebra la lingua e la cultura italiana, la Dolce Vita, riscontrando in ogni edizione un successo sempre maggiore con oltre 80.000 spettatori sul territorio nazionale: si tratta infatti del più grande festival di cinema italiano all'estero. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi