DA RAGUSA IBLA A TBILISI: LA MUSICA NON HA CONFINI

DA RAGUSA IBLA A TBILISI: LA MUSICA NON HA CONFINI

TBILISI\ aise\ - Un concerto da non perdere: domani, 8 marzo, alle 18.00 sul palco nella suggestiva Recital Hall del Conservatorio Statale di Tbilisi “Vano Sarajishvili” saliranno i vincitori del prestigioso “Ibla Grand Prize”, festival e concorso ambientato a Ibla, quartiere di Ragusa, meraviglia siciliana, tempio del barocco e sito UNESCO.
Ogni anno i vincitori del concorso partecipano a concerti in tutto il mondo intitolati Ibla Awards. Nella tournee 2019 la prima tappa è, appunto, a Tbilisi per continuare poi in Thailandia, Giappone, Indonesia e Cambogia e, a maggio, anche alla celebre Carnegie Hall.
Tra i protagonisti di questa edizione - organizzata in Georgia con il sostegno dall'Ambasciata d'Italia a Tbilisi – tre giovani e talentuosi pianisti italiani: Federico Ercoli, vincitore del primo premio "Andrea Baldi" di Bologna; Corrado Neri, che vanta una prestigiosa attività concertistica (più di 500 concerti!), vincitore di vari concorsi pianistici nazionali ed internazionali tra cui "Amigdala" e "Barcellona Pozzo di Gotto" e Silvia Tessari, che si è esibita in alcuni dei più prestigiosi ed esclusivi palchi del mondo.
L'Ospite d'onore dell'evento sarà Salvatore Moltisanti, direttore artistico del concorso e Presidente della Ibla Foundation.
Nell'ambito della mostra "Leonardo. Opera Omnia" organizzata dalla Ambasciata e recentemente aperta al Museo Nazionale georgiano, il maestro Moltisanti ha proposto oggi anche una conferenza sul tema "Leonardo come musico". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi