HARBOUR FOR CULTURES: TRIESTE CONTEMPORANEA VOLA A JEREVAN

HARBOUR FOR CULTURES: TRIESTE CONTEMPORANEA VOLA A JEREVAN

TRIESTE\ aise\ - Nuova collaborazione internazionale per Trieste Contemporanea, hub di proposte e di informazione sull’arte contemporanea: il suo progetto “Harbour for Cultures” farà infatti parte del programma di lavoro della 89ma Sessione Internazionale del Parlamento Europeo della Gioventù, in programma a Jerevan, in Armenia, da domani al 17 marzo.
Traendo ispirazione dal caso reale di come convertire e riutilizzare l'area del Porto Vecchio (vecchio porto) di Trieste e idealmente alla ricerca di un modello accessibile di una società condivisa, il progetto H/C chiederà ai giovani partecipanti al Parlamento Europeo della Gioventù (EYP) di immaginare un "nuovo porto" e reinterpretarlo da una prospettiva diversa.
Le idee raccolte durante l'incontro formeranno uno speciale mazzo di carte ispirato a "Strategie oblique" di Brian Eno.
La prossima sessione del Parlamento Europeo dei Giovani sarà la più grande conferenza della gioventù nella storia della Repubblica di Armenia che riunirà circa 300 giovani leader provenienti da oltre 40 paesi europei che discuteranno le attuali questioni europee e globali in materia di diritti umani, energia e sicurezza, cooperazione tra i paesi dell’Unione Europea e i paesi del partenariato orientale (EaP).
Presente in 40 paesi europei e con oltre 30.000 partecipanti su base annuale, il Parlamento europeo dei giovani è una rete peer-to-peer di associazioni indipendenti che riunisce giovani di tutta Europa per discutere su temi globali e sociali in un contesto parlamentare. L'obiettivo del Parlamento Europeo dei Giovani è quello di rendere le nuove generazioni più informate e responsabili per affrontare le sfide del mondo e della società del presente e del futuro, lavorando contemporaneamente su un importante problema della nostra società: come avvicinare la politica alle persone. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi