Il grande jazz italiano torna ad Ankara

ANKARA\ aise\ - Il grande Jazz italiano è tornato in Turchia. Grazie all’Ambasciata d’Italia, Remo Anzovino e Gianni Fassetta hanno preso parte alla 25ma edizione del Festival Internazionale del Jazz di Ankara.
Compositore, pianista, eclettico genio della musica contemporanea italiana, Anzovino ha offerto al Cermodern di Ankara una performance con pezzi dalle sue colonne sonore (grazie alle quali ha vinto numerosi premi internazionali) ma anche composizioni dedicate all’arte e alle interconnessioni sonore tra i generi più disparati.
Prima del concerto, la Presidente del Festival Internazionale del Jazz ha consegnato all’Ambasciata una targa celebrativa per gli sforzi da sempre profusi in favore della manifestazione.
L’Italia, grazie all’azione dell’Ambasciata, dell’Istituto di Cultura a Istanbul e del Consolato a Izmir, ha garantito nel corso di tutto il 2021, dopo un anno di “sospensione” dovuto alla pandemia, una sua presenza in tutte le principali rassegne concertistiche turche dedicate al jazz, a Istanbul, Bodrum, Izmir e Ankara. (aise)