L’Opera in Ambasciata a Roma e a Parigi

ROMA\ aise\ - Domani, sabato 10 aprile, alle ore 18:00, su RAI 5 andrà in onda un concerto inedito che metterà in luce giovani talenti della lirica in due luoghi eccezionali del patrimonio storico-artistico, unendo idealmente due grandi capitali europee: Roma e Parigi. Il concerto è stato registrato a Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata di Francia in Italia, e a l’Hôtel de la Rochefoucauld-Doudeauville, sede dell’Ambasciata italiana a Parigi.
A Roma gli spazi famosi e inediti di Palazzo Farnese, come la Galleria dei Carracci, lo Scalone d’Onore o il Salone d’Ercole, sono stati invasi per due giorni dalla bellezza di grandi arie della lirica francese con i cantanti di “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma.
“Un segno di grande vitalità e un vero e proprio trait-d’union tra passato e futuro”, ha dichiarato Christian Masset, ambasciatore di Francia in Italia, per il quale “accogliere questo concerto a Palazzo Farnese è stato un modo di continuare a dare accesso alla cultura in quest’anno particolare e doloroso per molti dei nostri concittadini. I giovani cantanti che hanno invaso gli spazi di questo gioiello del Rinascimento sono un bel simbolo di speranza nel futuro”.
A Parigi, le musiche di Donizetti, Rossini, Verdi e Bellini hanno risuonato sulla scena del Teatro Siciliano e nella grande Sala della Musica dell’Ambasciata d’Italia. L’Hotel de la Rochefoucauld Doudeauville, luogo simbolico del profondo legame tra Italia e Francia, ha fatto da sorprendente scenografia al concerto dei giovani talenti dell’Académie de l’Opéra National de Paris.
Teresa Castaldo, ambasciatrice d’Italia in Francia, ha precisato che “l’Ambasciata a Parigi ha aperto con entusiasmo le porte del suo Teatro Siciliano ai giovani artisti dell’Opera di Parigi e continuerà a farlo, a sostegno del mondo artistico e a testimonianza dell’impegno comune di Italia e Francia, perché la cultura riprenda il suo ruolo di guida delle nostre società e di rilancio delle nostre economie”.
Questo programma eccezionale è stato immaginato dall’Ambasciata di Francia in Italia in dialogo con l’Ambasciata d’Italia in Francia, con il Teatro dell’Opera di Roma e con l’Académie de l’Opéra National de Paris. Viene così inaugurato un accordo di cooperazione franco-italiano in ambito lirico.
Fondamentale la sinergia con le squadre della Rai e in particolare di Rai 5, che permetterà di aprire ad un ampio pubblico le due Ambasciate in occasione di quest’inedito concerto in due grandi capitali europee, unite dall’amore per la lirica e non solo. Oltre alla sua dimensione culturale, l’evento segna la volontà di Francia e Italia di “ripartire insieme”. (aise)