Avviata la cooperazione tra Enit Francoforte, Forum Anders Reisen e il Distretto Costa d’Amalfi

FRANCOFORTE\ aise\ - La Costiera Amalfitana è tra le mete più conosciute presso il pubblico tedesco, ma proprio per questo necessita di un riposizionamento in chiave sostenibile per attrarre clientela straniera anche nell’hinterland e ridurre il congestionamento degli “hot spots”.
Sulla base di questi presupposti è nata la collaborazione tra l’Ufficio Enit di Francoforte con forum anders reisen, una delle principali associazioni attive nel campo del turismo sostenibile con quasi 140 associati, e il Distretto Costa d’Amalfi, attivo dal 2014 con il progetto “Authentic Amalfi Coast” per promuovere una nuova forma di turismo lento, legato alle tradizioni e attento ai fattori ambientali e sociali.
Con il progetto “Costiera Amalfitana - per un turismo sostenibile!”, dunque, si vuole promuovere una “nuova Costiera” all’insegna dei viaggi ecosostenibili.
Il progetto è stato presentato ai soci di forum anders reisen durante un kick-off meeting virtuale a fine giugno; la cooperazione prevede nei prossimi mesi una comunicazione mirata tramite diversi canali online e offline, un viaggio stampa e un fam trip comprensivo di workshop B2B in loco.
Lo scopo della cooperazione, spiega Enit, non è solo comunicare al pubblico tedesco le nuove opportunità di turismo verde in Costiera, con mezzi di trasporto ecologici, lo sfruttamento delle vie d’acqua e il rafforzamento delle piccole imprese locali, ma anche la creazione di nuovi pacchetti turistici con focus natura, percorsi naturalistici ed esperienze di viaggio a tutto tondo, con itinerari enogastronomici e di conoscenza della produzione locale. (aise)