Expo Doors: il “frammento di un’installazione” del Padiglione Italia per Interni Creative Connections

MILANO\ aise\ - Un “frammento” del Padiglione Italia a Expo Dubai rappresenterà la porta d’ingresso di Interni Creative Connections, la mostra, al via a settembre all’Università degli Studi di Milano, celebrativa del 30° anniversario del FuoriSalone.
Expo Doors è il progetto ideato da Italo Rota, Co-progettista della casa del nostro Paese all’Esposizione Universale insieme a Carlo Ratti, con Francesca Grassi che porta un dettaglio del nostro Padiglione alla prossima Esposizione Universale nel capoluogo lombardo.
L’installazione, composta di corde e di una scritta luminosa che, nella loro totalità, vogliono esprimere figurativamente il sistema di connessioni dell’Italia con il mondo, rappresenta l’ingresso ideale in un universo di valori e materiali. Un’opera d’arte ma anche di architettura, posizionata idealmente in corrispondenza della Hall dell’Aula Magna dell’Università degli Studi, a simboleggiare un ingresso fisico dentro un luogo della cultura e uno metaforico dentro l’Esposizione Universale.
L’installazione di Milano risponde ai principi di economia circolare e riciclabilità dei materiali: gli stessi su cui si basa la costruzione dell’edificio per Expo. Le corde nautiche che costituiscono la facciata dell’opera della mostra di Interni sono realizzate con plastica riciclata al 100% e strisce LED, a simboleggiare la vitalità della luce e dei messaggi che porta. La corda rimanda al tema della nautica e all’attracco delle barche, diventando parte di un racconto che dal Mediterraneo, Mare Nostrum, va nel mondo. Le cime ‘animate’ rappresentano lo strumento della connessione, tra spazi, popoli, persone e idee. (aise)