L’Emilia Romagna a settembre protagonista sui media Usa

RIMINI\ aise\ - L’Emilia Romagna, con le sue eccellenze culturali ed enogastronomiche, sotto gli occhi dei media Usa.
A fine settembre la Regione è stata oggetto di 3 articoli pubblicati su portali di viaggi e stampa online americani, grazie alle media relation di APT Servizi Emilia-Romagna con i mercati USA e Canada.
Il giornalista canadese Joel Balsam ha celebrato il nuovo volto di Rimini e il Fellini Museum, il Museo diffuso dedicato al Maestro Federico Fellini, - nell’articolo “This Trippy Museum in Italy Is Turning a Small Town Into a Tourist Destination” (Questo “visionario” Museo in Italia sta trasformando una piccola città in una destinazione turistica”), uscito il 28 settembre su Fodors.com (1.361.090 visitatori unici) - uno dei più importanti portali americani di viaggi internazionali, con esperti di vacanze a dare informazioni e indicazioni su oltre 8.000 destinazioni in tutto il mondo - a seguito di un educational organizzato il 29 aprile scorso da APT Servizi Emilia-Romagna.
Il reporter ha descritto la visita al nuovo polo museale diffuso “un’esperienza fantastica, bizzarra, sontuosa e stravagante”, che “ha trasformato una piccola città in una destinazione turistica”. Una Rimini rivitalizzata e con un grande potenziale, grazie agli interventi di riqualificazione nel cuore della città, ai suoi monumenti come il millenario Ponte di Tiberio e l’affascinante borgo di San Giuliano, con le piccole case colorate e i murales unici.
Il Lambrusco di qualità con i suoi principali produttori emiliani sono protagonisti sul magazine online “Food&Wine” (379mila visitatori unici) - mensile americano online e cartaceo, considerato una delle testate più autorevoli in termini di enogastronomia - nell’articolo “Lambrusco — A Guide to the Basics” (Lambrusco — Una guida ai fondamentali), del giornalista Brian Freedman pubblicato il 27 settembre, frutto anch’esso di una costante attività di PR di APT Servizi con i media USA e Canadesi.
Oltre a celebrare le varie produzioni Doc ancora poco diffuse nel mercato USA, ma che promettono gusto ed emozioni - dal Lambrusco Reggiano DOC, al Lambrusco di Sorbara DOC, al Grasparossa di Castelvetro DOC e al Lambrusco etichettato come Emilia IGP - nell’articolo Freedman ha fatto anche riferimento alla ricca storia gastronomica regionale, citando eccellenze certificate come l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, il Prosciutto di Parma e il Parmigiano Reggiano.
Dalle province di Modena, Reggio Emilia e Parma, terre di produzione del Lambrusco, si passa a Bobbio, nel piacentino, fra i borghi "sconosciuti", ma assolutamente da visitare per CNN Travel (5.600.466 visitatori unici) - uno dei siti di viaggio più autorevoli e fa parte dell’americano CNN international.
Questo, in sintesi, il messaggio che la giornalista Silvia Marchetti ha indirizzato ai lettori statunitensi nell’articolo “8 Italian villages you may have never heard of” (8 borghi italiani di cui forse non hai mai sentito parlare), pubblicato online il 30 settembre, frutto anch’esso di media relation con la stampa USA e canadese. Bobbio – afferma la redattrice nel pezzo - con le sue affascinanti architetture, come il singolare “Ponte Gobbo” che accoglie i visitatori all’arrivo, potrebbe essere la location perfetta per le riprese della nota serie TV “Il Trono di Spade”.
“La visionarierà di Federico Fellini, il sapore unico del Lambrusco, ottimo connubio per i nostri inimitabili prodotti tipici, e il fascino senza tempo dei borghi appenninici: eccellenze – sottolinea l’Assessore Regionale al Turismo, Andrea Corsini - che suscitano l’attenzione e ammirazione di prestigiosi media oltreoceano. Quello USA è un mercato dal grande potenziale per la nostra Regione, grazie alla capacità dell’Emilia-Romagna di rappresentare al meglio quel “made in Italy” –con le vetture da sogno della Motor Valley, il design nella moda e nella ceramica, i sapori inconfondibili dei nostri prodotti tipici- e quelle atmosfere di fellinana “dolce vita” –con le Città d’Arte, i borghi, la Riviera Romagnola- che gli Americani tanto ammirano”.
Secondo la recente analisi “USA - Travel Sentiment Autunno 2022” l'Italia è la meta preferita dal mercato USA per i viaggi internazionali, seguita da Messico, Canada, Francia e Spagna. Quasi il 62% degli americani ha fatto almeno un viaggio breve nel Belpaese la scorsa estate, da metà maggio a metà agosto, ma anche a causa del grande afflusso di turisti, quasi due terzi degli intervistati (64,7%) hanno in programma di concedersi una vacanza in Italia in questa stagione autunnale. (aise)