Promozione eccellenze agroalimentari, grazie a nuove risorse disponibili oltre 1,7 milioni

ROMA\ aise\ - Ulteriori 150mila euro per nuove risorse di promozione per le eccellenze toscane: la Giunta di Regione Toscana approva una delibera presentata dalla vicepresidente e assessora all’agroalimentare, Stefania Saccardi. In questo modo, si mette a disposizione per le attività di promozione delle produzioni agroalimentari regionali di qualità e dell’internazionalizzazione delle imprese agroalimentari. Si tratta di risorse che integrano l’accordo per la promozione dell’agroalimentare toscano, sottoscritto nel febbraio dello scorso anno con la Camera di commercio di Firenze. Il complesso dei finanziamenti adesso disponibili, per il triennio 2021-23, è di oltre 1,7 milioni di euro.
“Rafforziamo uno strumento fondamentale per le nostre politiche di promozione e internazionalizzazione – spiega la vicepresidente Saccardi – e lo facciamo in un momento di rilancio del settore, dopo le difficoltà determinate dalla lunga crisi pandemica e, ora, i contraccolpi della crisi internazionale scatenata dall’aggressione russa all’Ucraina. Con queste risorse aggiuntive – prosegue – puntiamo ad assicurare alle attività del 2022 le ottime performance ottenute negli anni precedenti e a garantire l’avvio delle attività per il prossimo anno”.
Cuore dell’accordo Regione Toscana-Camera di Commercio è la programmazione e l’organizzazione di iniziative e eventi per promuovere l’agroalimentare toscano di qualità e favorire l’internazionalizzazione delle imprese, primi fra tutti il BuyWine Toscana, PrimAnteprima, la Selezione regionale degli oli extravergini DOP/IGP, il BuyFood Toscana. Tutte iniziative volte a migliorare la competitività delle imprese a favore delle produzioni vitivinicole, agricole e agroalimentari certificate di qualità. (aise)