TURISMO CONGRESSUALE: L’OFFERTA DELL’EMILIA ROMAGNA ALL’IBTM DI BARCELLONA

TURISMO CONGRESSUALE: L’OFFERTA DELL’EMILIA ROMAGNA ALL’IBTM DI BARCELLONA

BARCELLONA\ aise\ - L’offerta congressuale dell’Emilia Romagna sarà da domani fino a giovedì prossimo, 19-21 novembre, a Barcellona, in occasione della rassegna di settore IBTM (Incentive, Business, Travel, Meetings), dove saranno presenti cinque operatori emiliano-romagnoli: Bologna Convention & Visitors Bureau, Convention Bureau Riviera di Rimini, Batani Select Hotel (Milano Marittima-Ra), Modenatur, Food Valley Travel (Parma).
Gli operatori - che avranno un’agenda di appuntamenti con i buyer presenti in fiera - troveranno ospitalità, con postazioni personalizzate, all’interno dello stand Italia coordinato dall’Enit, dove Apt Servizi Emilia Romagna avrà un suo info desk.
In base ai dati dell’Osservatorio sul Turismo Congressuale in Emilia-Romagna promosso da Apt Servizi, realizzato in collaborazione con il Centro Avanzato di Studi sul Turismo del Campus di Rimini-Università di Bologna - nel 2018, in Emilia Romagna, sono stati oltre 4 milioni e 800mila i partecipanti a incontri, meeting, congressi, convention (MICE) che hanno prodotto circa 6,5 milioni di presenze turistiche.
Questo volume di partecipanti ha generato un giro d’affari di circa un miliardo di euro: il 20% del fatturato complessivo di tutto il turismo dell’Emilia Romagna.
I dati dell’Osservatorio evidenziano, per il 2018, una buona salute del sistema congressuale regionale con una rete di strutture ben distribuita nei tre distretti di Bologna (con le province di Ferrara e Modena); Parma (con le province di Piacenza e Reggio Emilia) e Rimini (con Ravenna e Forlì Cesena). Altrettanto buona è l’offerta di strutture congressuali. Complessivamente, in questi tre Distretti, sono state censite 1121 strutture specializzate (tra alberghi, centri congressi, sale in poli fieristici, dimore storiche, sedi istituzionali, arene, centri sportivi, teatri, cinema, auditorium) dove, ogni anno, sono organizzati mediamente 53mila eventi.
Diverse, sono state nel 2019, le iniziative promozionali del progetto regionale MICE per valorizzare l’offerta congressuale e sostenere le attività messe in atto dagli operatori per rafforzare la regione come una delle destinazioni leader per la Meeting Industry. Tra queste iniziative da segnalare le due serate svolte a Monaco di Baviera e Francoforte il 19 e 20 febbraio, il workshop dedicato al mercato italiano (svolto il 5-6 aprile a Rimini) e quello (12-14 ottobre) dedicato al mercato estero con la presenza di 17 buyer di 8 paesi. (aise) 

Newsletter
Archivi