VI edizione del Torino Short Film Market in forma ibrida

TORINO\ aise\ - La sesta edizione del Torino Short Film Market si svolgerà in forma ibrida, on line e in presenza, dal 29 novembre al 10 dicembre. La sezione on site sarà a Torino dall’1 al 3 dicembre presso il Museo del Risorgimento, il Circolo dei Lettori, Palazzo Cisterna e il Museo Nazionale del Cinema.
Il Torino Short Film Market, unica manifestazione dedicata al corto, oltre al Festival Internazionale del Cortometraggio di Clermont-Ferrand ad aver vinto dal 2019 il bando di Creative Europe - MEDIA Markets & networking, è il principale mercato della forma cinematografica breve esistente in Italia.
Fondato nel 2016 come evento di coproduzione di riferimento per l’industria del cortometraggio, è conosciuto oggi come il secondo più importante mercato europeo per il cortometraggio dopo Clermont-Ferrand.
Gli obbiettivi principali del TSFM sono: sviluppare un mercato del cortometraggio ancora più sinergico e integrato, che permetta uno scambio reciproco tra l’Italia e l’estero; favorire il dialogo tra il mondo del cortometraggio e quello del lungometraggio; sviluppare collaborazioni con partner tecnici ed istituzionali interessati ad investire su nuovi progetti XR e promuovere quelli già realizzati; favorire l’acquisto televisivo di corti italiani da parte di broadcaster stranieri e sostenere lo sviluppo dei talenti, così da aumentare la qualità generale del prodotto cinematografico corto.
I progetti 2021 sono 35, selezionati fra quelli ricevuti da 23 Paesi fra cui Filippine, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Repubblica Ceca, Israele, URSS e Grecia.
Le sezioni 2021
Short Comedies è una sessione di pitching per progetti internazionali di commedie brevi. 5’ per presentare il progetto. Dopo la presentazione seguiranno gli incontri con i decision maker.
XR Stories è un pitch di coproduzione internazionale di contenuti di realtà virtuale narrativa. Lo story telling è al centro dell’attenzione di VR Stories, dove in 5’ i creators o produttori selezionati dovranno presentare i propri progetti.
Distributors Meet Buyers è una sessione di pitching per rappresentanti di Compagnie di Distribuzione. I partecipanti selezionati avranno 5’ per presentare il loro Catalogo di Distribuzione.
Oltrecorto è una sessione di pitching per registi e/o sceneggiatori. I partecipanti selezionati avranno 5’ per presentare il loro progetto di Film di Lungometraggio o Serie TV basato su un cortometraggio precedentemente completato.
Pitch Your Fest! è una sessione di pitching per organizzatori di Festival che prevedono Cortometraggi in programma. I partecipanti selezionati avranno 5’ per presentare il loro evento Festivaliero.
Il programma, che prevede market screenings online, un fitto calendario di incontri di networking e vari panel presenta può contare, nel 2021, anche su varie novità: il premio promosso da Rai Cinema per l’acquisto di un contenuto XR per un valore di 3.000 €; il pitch You Only Pitch Twice con 5 progetti provenienti da Cannes Court Métrages, Baltic Pitching Forum, ShorTS - Maremetraggio, Lago Film Festival - Premio Rodolfo Sonego e Balkan Film Market e TSFM Word-Frame: pitch conclusivo del workshop Word-Frame con dei progetti selezionati nei precedenti workshops dell’anno (Sardegna, Vallee d’Aosta e Svezia).
Il TSFM è organizzato dal Centro Nazionale del Cortometraggio nell’ambito di Torino Film Industry e sostenuto dal Ministero per la Cultura – DG Cinema, dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, da Italian Trade Agency, dal programma Creative Europe MEDIA per l’accesso ai mercati, Regione Piemonte, Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT. Main sponsor: Film Commission Torino Piemonte. Host sponsor: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino.
TFI Torino Film Industry è un progetto di Film Commission Torino Piemonte - che comprende i FCTP Production Days, il TFL Meeting Event e la 6° edizione del Torino Short Film Market - realizzato in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema e Torino Film Festival, promosso da Regione Piemonte e Città di Torino e grazie al sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo. (aise)