ALLA FARNESINA IL RAPPORTO SULLA CORRUZIONE IN ITALIA

ALLA FARNESINA IL RAPPORTO SULLA CORRUZIONE IN ITALIA

ROMA\ aise\ - Mercoledì 22 maggio, dalle 14.45 alle 16.45, si svolgerà alla Farnesina la presentazione del secondo Rapporto sull’Italia, adottato nel quadro del secondo ciclo di valutazione della Convenzione delle Nazioni Unite contro la Corruzione (UNCAC).
L’iniziativa, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale d’intesa con il Ministero della Giustizia e con l’Autorità Nazionale Anticorruzione, si inserisce nell’ambito del costante impegno, condiviso da tutti i soggetti istituzionali competenti, sui temi della cooperazione multilaterale e dell’anticorruzione, alla base della nascente diplomazia giuridica.
L’Italia è stata sottoposta al secondo ciclo di valutazione, con esito ampiamente positivo e con beneficio per l’immagine e la crescita del valore reputazionale del Paese.
Il secondo Rapporto di valutazione riconosce alcune buone prassi e fa stato dei progressi del nostro ordinamento nella lotta alla corruzione in tutte le sue forme, con specifico riferimento ai temi della prevenzione e dell’asset recovery.
L’evento, aperto agli organi d’informazione, prevede gli interventi del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, del Presidente dell’ANAC, Raffaele Cantone, e del Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede.
È prevista inoltre la partecipazione dei Capi delle Missioni diplomatiche accreditati a Roma e la presenza di alti funzionari del settore pubblico italiani e stranieri, del settore privato, della società civile, degli ambienti accademici: tra questi, gli allievi e i docenti dei Master Anticorruzione della LUISS e di Roma Tor Vergata e del Master in Gestione dei Beni Confiscati dell’Università Parthenope. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi