I SOGNI DI FELLINI IN MOSTRA NEL MONDO

I SOGNI DI FELLINI IN MOSTRA NEL MONDO

ROMA\ aise\ - L’immaginario di Federico Fellini, i suoi sogni e le sue visioni sono al centro del tributo che la rete estera della Farnesina rende al grande regista nel centesimo anniversario della sua nascita, 20 gennaio 1920.
Undici Ambasciate, sei Consolati e venti Istituti Italiani di Cultura espongono una selezione dei disegni messi a disposizione dal Comune di Rimini e tratti dal "Libro dei sogni", l’album nel quale, muovendo dalla psicoanalisi junghiana, il Maestro riminese rielaborò per oltre trent’anni la sua fertile attività onirica. Il viaggio, l’eros, la politica, la religione, il mondo del cinema, dell’arte e della letteratura sono le tematiche ricorrenti nell’immaginario felliniano scelte dal semiologo Paolo Fabbri, che ha curato la mostra.
L’iniziativa per il compleanno di Fellini è solo l’inizio di un nutrito programma di eventi che la Farnesina, insieme alla sua rete estera, ha programmato per il centenario, in coordinamento con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Aderiscono all’iniziativa le Ambasciate d’Italia a Jerevan, Nicosia, Tashkent, Muscat, Madrid, Dhaka, Singapore, Wellington, Canberra, Bogotà, Managua; i Consolati di Fiume, Rosario, Ginevra, Valona, Detroit, Miami e gli Istituti Italiani di Cultura di Copenaghen, San Francisco, Los Angeles, Tirana, Helsinki, Montevideo, Lisbona, Tunisi, Hong Kong, Il Cairo, Jakarta, Città del Guatemala, Haifa, Oslo, Belgrado, Lione, Santiago del Cile, Lima, Bratislava, Varsavia e Zagabria. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi