IL VICE MINISTRO SERENI A COLLOQUIO CON IL COLLEGA GRECO VARVITSIOTIS

IL VICE MINISTRO SERENI A COLLOQUIO CON IL COLLEGA GRECO VARVITSIOTIS

ROMA\ aise\ - Il vice ministro agli Affari Esteri Marina Sereni ha oggi avuto una videochiamata con il collega greco delegato agli Affari Europei Miltiadis Varvitsiotis.
Tema del colloquio la recente assunzione da parte di Atene della Presidenza del Consiglio d’Europa, in un momento particolarmente difficile segnato dagli effetti della pandemia che pone nuove sfide anche sui temi al centro dell’azione del Consiglio d’Europa: il rafforzamento e la tutela della democrazia, il rispetto dei diritti umani e dello stato di diritto.
“L’Italia”, ha detto Sereni, “è tradizionalmente molto impegnata nel Consiglio d’Europa ed è uno dei suoi principali sottoscrittori. Per questo, sosteniamo con convinzione l’impegno della presidenza della Grecia focalizzato sulle conseguenze della pandemia e sui temi partecipazione delle generazioni più giovani alla vita europea. Saremo presenti alla prossima sessione ministeriale del Consiglio prevista ad Atene per il 4 novembre che, proprio perché coincidente con il settantesimo anniversario della firma a Roma della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, assume una particolare rilevanza”, ha detto ancora Sereni. “Il periodo della Presidenza greca coincide anche con il 30° anniversario della Commissione di Venezia, che speriamo di poter celebrare assieme come merita questo importante organismo”.
L’Italia assumerà a sua volta la presidenza del Consiglio d’Europa a partire dal novembre 2021. (aise)


Newsletter
Archivi