L'ITALIANO DI COLLODI ARIOSTO E FO PER LA "SETTIMANA DELLA LINGUA"

L

ROMA\ aise\ - Il Pinocchio di Collodi, il "Mistero buffo" di Dario Fo, le opere di Ludovico Ariosto rappresentate nel mondo in occasione della Settimana della Lingua Italiana, promossa come ogni anno dalla Farnesina e dedicata in questa edizione 2019 all'italiano sul palcoscenico.
Da oggi, 21 ottobre, e sino a domenica 27 la rete diplomatico-consolare e degli Istituti Italiani di Cultura organizzerà più di mille tra eventi, incontri e rappresentazioni in più di 110 Paesi per mostrare la ricchezza della nostra lingua, tra le più studiate nel mondo.
Tra gli appuntamenti in programma c'è, ad esempio, il percorso linguistico dell'italiano che dai lavori di Ludovico Ariosto arriva a quelli di Dario Fo, messo in scena all’Istituto di Cultura di Addis Abeba. Oppure l’incontro per svelare "i segreti della Traviata" ospitato dall’Ambasciata d'Italia a Washington. O ancora, la rappresentazione di "Mistero buffo" all’Istituto di Cultura di Monaco in Germania, ma anche l’esibizione del pianista Paolo Restani a Stoccolma e l’ormai consueta giornata dell’aggiornamento didattico a Tokyo, grazie alla collaborazione tra l’Istituto Italiano di Cultura e Reggio Children.
A Roma, invece, gli studenti internazionali dell’Università Roma 3 leggeranno brani teatrali e operistici sullo storico palcoscenico del Teatro Palladium.
La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, giunta alla diciannovesima edizione, anche quest’anno ha l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed è organizzata dal Ministero degli Affari Esteri in collaborazione con il MIUR, il MiBACT, la RAI, l'Accademia della Crusca, il Consiglio Generale per gli Italiani all’Estero e la Società Dante Alighieri, oltre che dalla rete diplomatico-consolare della Confederazione Elvetica. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi