MERLO IN URUGUAY: PRONTO IL PROGETTO DEL NUOVO CONSOLATO

MERLO IN URUGUAY: PRONTO IL PROGETTO DEL NUOVO CONSOLATO

MONTEVIDEO\ aise\ - Prosegue la missione in Sud America del Sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo, insieme a Luigi Vignali, Direttore generale per gli italiani all'estero alla Farnesina.
Dopo aver fatto tappa in Argentina, Merlo è giunto con Vignali ieri in Uruguay, a Montevideo. Ricevuto dall'ambasciatore d'Italia Gianni Piccato, si è subito recato in ambasciata per una riunione di lavoro.
"Il tema principale sul tavolo - spiega il Sottosegretario - è stato il progetto del nuovo consolato che sarà costruito dentro l'area dell'ambasciata, ma in una via laterale. Con gli architetti abbiamo analizzato i tempi e studiato il progetto, sarà una struttura di circa 650 mq, molto moderna e sicura".
Subito dopo "abbiamo avuto una riunione molto istruttiva con tutto il personale del consolato - prosegue Merlo - avendo ascoltato preoccupazioni e richieste. In effetti si lavora in uno spazio non consono alla mole delle attività. La sede – sottolinea - è quella meno spaziosa di tutta la rete consolare ed è molto modesta nell'estetica. Perciò questo progetto ha restituito fiducia e dato nuovo entusiasmo a chi ha il compito di offrire risposte e supporto alla nostra comunità".
Dopo il pranzo con l'ambasciatore e la moglie, il Sottosegretario Merlo, sempre accompagnato dal diplomatico, ha svolto una prima ricognizione per le vie della città degli stabili in affitto: "Pensiamo di dislocare alcuni servizi consolari, alcuni uffici, come l'anagrafe di stato civile e quello per le informazioni per chi viene a chiedere ragguagli rispetto ai regolamenti o a fissare appuntamenti".
"Cerchiamo uno stabile di almeno 350 mq – aggiunge l’esponente del governo italiano - da utilizzare nell'attesa del completamento della nuova struttura".
Nel pomeriggio visita alla Casa degli Italiani, per incontrare i principali esponenti della comunità italiana e per un confronto diretto con i rappresentanti di Comites e CGIE e con i coordinatori del MAIE Uruguay. Almeno un centinaio di persone presenti all'appuntamento; tutte hanno voluto rivolgere al Sottosegretario Merlo i propri complimenti per l'importante lavoro che sta portando avanti.
"Anche la missione in Uruguay, come quella argentina, è stata fonte di suggerimenti preziosi per i nostri obiettivi oltre che di soddisfazione e gioia per gli incontri con i nostri connazionali", conclude Merlo, "il lavoro del governo per gli italiani nel mondo continua senza pause". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi