“RAFFORZARE LA COMPRENSIONE RECIPROCA, LA COOPERAZIONE E IL PARTENARIATO”: ALLA FARNESINA LA CONFERENZA ITALIA E ASIA CENTRALE

“RAFFORZARE LA COMPRENSIONE RECIPROCA, LA COOPERAZIONE E IL PARTENARIATO”: ALLA FARNESINA LA CONFERENZA ITALIA E ASIA CENTRALE

ROMA\ aise\ - Si terrà venerdì prossimo, 13 dicembre, alla Farnesina la Conferenza Italia e Asia Centrale “Rafforzare la comprensione reciproca, la cooperazione e il partenariato”, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionali e dall’Istituto per gli studi di politica internazionale (ISPI).
La sessione della mattina sarà introdotta dal Ministro degli Affari e della Cooperazione Internazionali, Luigi Di Maio e dal Presidente dell’Ispi, Giampiero Massolo.
All’evento parteciperanno, tra gli altri, il Sottosegretario per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, Manlio Di Stefano, che modererà e chiuderà la sessione della mattina, e i Ministri degli Affari Esteri del Kirghizistan, Chingiz Aidarbekov, dell’Uzbekistan Abdulaziz Kamilov, del Tajikistan Sirodjdin Muhriddin, e i Viceministri per gli Affari esteri del Kazakhstan e del Turkmenistan.
Interverranno inoltre Roberto Morassut, Sottosegretario del Ministero dell’Ambiente, Peter Burian, Rappresentante speciale dell’Unione Europea per l'Asia centrale; Bruno Balvanera, Amministratore delegato per l'Asia centrale, BERS; Werner Liepach, Direttore Generale del dipartimento dell'Asia centrale e occidentale, ADB; Lilia Burunciuc, Direttore Regionale per l'Asia centrale, Banca mondiale; Zafar Makhmudov, Direttore esecutivo, ECO CAREC; Alessandro Decio, CEO e SACE; Carlo Maria Ferro, Presidente dell’Agenzia ICE; Matteo Codazzi, CEO e Cesi SpA e Mario Serio, Presidente Italferr. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi