“Margini”: Unhcr e Medu presentano il rapporto sulle condizioni socio-sanitarie dei rifugiati a Roma

ROMA\ aise\ - Nella città di Roma oltre 14mila individui vivono sulla strada o in situazioni abitative di grave precarietà. La pandemia da Covid-19 ha contribuito ad accrescere il numero di queste persone e ad aggravarne le condizioni di vita. Questo rapporto realizzato da Medici per i Diritti Umani (MEDU) in collaborazione con l’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR), che verrà presentato lunedì prossimo alle ore 10.00 in diretta streaming sulla pagina Facebook di MEDU, si pone l’obiettivo di raccontare in modo lucido e accurato – attraverso dati, immagini e testimonianze dirette – le condizioni socio-sanitarie di migranti, richiedenti asilo e rifugiati che vivono in alcuni dei più grandi insediamenti informali della capitale d'Italia, tra edifici occupati ed aree intorno alle grandi stazioni ferroviarie.
Sulla base della realtà fotografata dagli operatori e dei volontari di MEDU, il rapporto propone un’analisi delle numerose e gravi criticità rilevate ma anche di alcune buone pratiche emerse nel corso della pandemia, formulando raccomandazioni alle istituzioni locali e nazionali, nel tentativo di contribuire a riportare tra le priorità della politica la salute e i diritti di una popolazione vulnerabile confinata ai margini socio-esistenziali, prima ancora che geografici, delle nostre città.
A moderare l’incontro Stefano Leszczynski - giornalista presso Radio Vaticana; poi, per la presentazione del rapporto interverranno Mariarita Peca - coordinatrice progetti nazionali MEDU, e Alberto Barbieri - coordinatore generale MEDU; Cristina Tamburini - Direttore Ufficio tutela della salute della donna, dei soggetti vulnerabili e contrasto alle diseguaglianze, Ministero della Salute, Laura Cantarini - Senior Protection Associate UNHCR, Alessio D'Amato - Assessore Sanità e integrazione Socio-Sanitaria della Regione Lazio, Barbara Funari - Assessora alle Politiche Sociali e alla Salute di Roma capitale, e Salvatore Geraci - Area Sanitaria Caritas Roma. (aise)