ITALIA AL VOTO: SEGGI APERTI DA DOMANI

ITALIA AL VOTO: SEGGI APERTI DA DOMANI

ROMA\ aise\ - Dopo gli italiani all’estero, tocca agli italiani in Italia: seggi aperti domani e lunedì per il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari, ma anche per le elezioni regionali – in Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Veneto e Valle d'Aosta - e amministrative.
Al voto referendario partecipano più di 51 milioni di italiani: 46.641.856 in patria e 4.616.344 all’estero.
I connazionali iscritti all’Aire e i temporaneamente all’estero che hanno esercitato l’opzione hanno già votato per corrispondenza; domani toccherà, dunque, agli italiani residenti dentro i confini nazionali, ma anche ai residenti in uno dei 24 Stati in cui non è ammesso il voto per corrispondenza – Bhutan, Burkina Faso, Camerun, Ciad, Costa d'Avorio, Cuba, El Salvador, Eritrea, Guinea Equatoriale, Indonesia, Iraq, Liberia, Libia, Niger, Repubblica Centrafricana, Repubblica del Sud Sudan, Repubblica Popolare Democratica di Corea, Sierra Leone, Siria, Somalia, Timor Orientale, Ucraina, Yemen e Zimbabwe – che per votare sono rientrati obbligatoriamente in Italia, e ai residenti all’estero iscritti all’Aire che ne hanno fatto richiesta entro il 28 luglio.
Si vota nei seggi domenica 20, dalle 7 alle 23, e lunedì 21 dalle 7 alle 15.
Le operazioni di spoglio inizieranno dopo le 15 di lunedì, prima con il referendum – lo spoglio delle schede votate all’estero avverrà a Castelnuovo di Porto - cui seguirà quello delle regionali. (aise) 

Newsletter
Archivi