ONLINE I DATI SUL 2 PER MILLE DELL’IRPEF AI PARTITI

ONLINE I DATI SUL 2 PER MILLE DELL’IRPEF AI PARTITI

ROMA\ aise\ - 1.089.817 italiani, pari al solo 2,67% dei contribuenti, hanno deciso l’anno scorso di destinare il 2 per mille ad un partito politico per un totale di 14.148.165 euro.
È quanto emerge dai dati pubblicati sul sito del Dipartimento delle Finanze relativi alla scelta dei contribuenti, riferiti alle dichiarazioni dei redditi del 2018 (anno di imposta 2017).
La metà dei contribuenti che hanno scelto di destinare il 2 per mille lo ha fatto a beneficio del Partito Democratico, che da solo ha ottenuto la metà della cifra totale, cioè poco più di 7 milioni, a dimostrazione di un elettorato più sensibile al tema del finanziamento del partito.
Al secondo posto, la Lega per Salvini Premier con 2.040.528 di euro, e al terzo posto la Lega per Nord per l’Indipendenza della Padania con 922.040 euro. Seguono Fratelli d’Italia (720.437), Forza Italia (637.130), Rifondazione Comunista (547.426), Articolo 1 (349.516), Sinistra Italiana (316.960), Svp (287.329), Verdi (257.919) e via via tutti gli altri.
27 in totale, tra loro anche il Maie di Ricardo Merlo che dal 2 per mille ha ottenuto 46.469 euro.
Dal 2014, con riferimento al periodo d'imposta 2013, i contribuenti italiani possono scegliere di destinare il due per mille della propria Irpef (imposta sul reddito delle persone fisiche) al finanziamento di un partito politico. Partecipano alla destinazione del 2‰ i partiti che hanno trasmesso il proprio statuto alla “Commissione di garanzia degli statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti politici”.
Tutti i dati sono disponibili qui. (aise) 

Newsletter
Archivi