ANIMALS: STEVE MCCURRY IN MOSTRA AD AOSTA

ANIMALS: STEVE MCCURRY IN MOSTRA AD AOSTA

AOSTA\ aise\ - Verrà inaugurata oggi, 3 maggio, alle ore 18 presso il Centro Saint-Bénin di Aosta, la mostra “Animals” di Steve McCurry. La mostra è un’antologia di sessanta immagini, a cura di Biba Giachetti, selezionate dal fotografo tra le sue più significative. Il tema degli animali nei racconti fotografici di Steve McCurry trae origine nel 1991.
Steve McCurry negli anni novanta era già un fotografo affermato, avendo vinto quattro World Press Photo e fotografato già Sharbat Gula, la ragazza afghana. Sul fronte editoriale aveva già sviluppato un importante corpus di lavoro incentrato sulla condizione umana, con un particolare sguardo ai più fragili, ai rifugiati, ai bambini e in generale alle culture in via di estinzione. In questo contesto, invece, si accinge ad effettuare la sua prima missione interamente dedicata agli animali. La scelta è ricaduta sugli accadimenti nei territori della prima Guerra del Golfo.
La mostra al Centro Saint-Bénin di Aosta – che rimarrà aperta al pubblico fino al 6 ottobre – si articola in un percorso espositivo in grado di lasciare il visitatore libero di muoversi in un’alternanza di immagini leggere e profonde, perché possa assecondare la sua sensibilità e giocare liberamente su registri emotivi diversi. Esploratore del genere umano, Steve McCurry offre un viaggio nella contiguità del pianeta animale; parla di sofferenza e dignità, di relazioni e di conseguenze, invitandoci a riflettere che non siamo soli al mondo e che tra gli esseri viventi c’è una profonda condivisione di quel mistero che è la vita.
La mostra verrà inaugurata oggi pomeriggio e sarà accompagnata da un catalogo riccamente illustrato, bilingue italiano-francese, curato da Biba Giacchetti, con un testo critico di Daria Jorioz, edito da Sudest57. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi