LONDON NATIONAL GALLERY: TOUR ONLINE DELLA MOSTRA DI ARTEMISIA GENTILESCHI

LONDON NATIONAL GALLERY: TOUR ONLINE DELLA MOSTRA DI ARTEMISIA GENTILESCHI

ROMA\ aise\ - Uno degli effetti collaterali del blocco dettato dal Covid-19 di novembre è la chiusura temporanea della mostra universalmente acclamata della National Gallery di Londra che esplora il lavoro di Artemisia Gentileschi, aperta lo scorso 3 ottobre e aperta fino al prossimo 24 gennaio. La pandemia e le successive restrizioni sui viaggi, sia all'interno del Regno Unito che dall'estero, hanno fermato anche molte persone che volevano andare a Londra per visitare la mostra. E dunque, la National Gallery ha voluto organizzare, da ieri, 19 novembre, un tour online della mostra.
Il nuovo tour significa che gli spettatori possono unirsi alla curatrice della mostra, Letizia Treves, in un tour online di 30 minuti di questo spettacolo a cinque stelle per ascoltare la straordinaria storia di Artemisia e assistere alla violenza e al dramma dei suoi dipinti più noti.
È possibile prenotarsi al tour online con la curatrice su nationalgallery.org.uk/whats-on/artemisia-curator-led-exhibition-film e accedere da qualsiasi dispositivo: cellulare, tablet o computer.
Il costo è di 8 sterline, e sarà disponibile fino alla chiusura della mostra.
Letizia Treves, la curatrice, per l’occasione ha affermato che “questa mostra e il momento di Artemisia sotto i riflettori è arrivato da molto tempo. Sebbene questo “film” non possa sostituire l'esperienza di vedere la mostra di persona alla National Gallery, ci permetterà di condividere la storia e i dipinti di Artemisia con quante più persone possibile, in particolare coloro che non possono arrivare a Trafalgar Square in questo momento”.
Gabriele Finaldi, Direttore della Galleria Nazionale, si è detto ivnece “orgoglioso che la Galleria Nazionale sia uno dei primi musei a rispondere alla situazione attuale e offrire un film guidato da un curatore per coloro che non possono arrivare alla Galleria e vedere questa mostra superlativa a causa del blocco; barriere internazionali e nazionali al viaggio e per coloro che preferirebbero aspettare un po' di più prima di tornare di persona. Attraverso le nostre iniziative digitali, la National Gallery continuerà ad essere aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con opere d'arte straordinarie per tutti, ovunque e online”. (aise) 

Newsletter
Archivi